Mario Rui ‬

Paese: Portogallo

Altezza: 170 cm

Peso: 67 kg

Età: 27 anni

Segno: Gemelli Gemelli

Mario Rui è un calciatore portoghese nato a Sines il 27 maggio del 1991.

Conosciuto nel nostro Paese per aver militato in squadre come la Roma e il Napoli, il ruolo di Rui è quello di terzino. La sua carriera nel mondo del calcio inizia nel 2001 quando, a soli dieci anni, entra nelle Giovanili dello Sporting Lisbona, uno dei club più blasonati della sua nazione.

L’esperienza allo Sporting dura fino al 2008 perché in quel periodo Rui passa al Benfica, dove rimane una sola stagione. Nel 2010 fa l’esordio nel calcio di tipo professionistico e viene acquistato dal Fatima, squadra con cui totalizza venticinque presenze e segna un solo gol.

Nel 2011 si trasferisce in Italia e il Parma lo ingaggia facendogli firmare il suo primo contratto nel nostro Paese. Nello stesso periodo viene ceduto al Gubbio, squadra di Serie B in cui milita una sola stagione. Qui, Rui, inizia a fare esperienza con il nostro calcio e, soprattutto, mette in mostra le sue doti difensive.

Nel giugno del 2012 viene ceduto in prestito alla Spezia e disputa un altro campionato in Serie B. Terminata la stagione con questa squadra passa all’Empoli, club in cui totalizza centouno presenze e ottiene la possibilità di lavorare con Maurizio Sarri, allenatore che gli permette di dimostrare tutte le sue potenzialità tecniche e tattiche.

Due anni dopo, nel 2014, sempre con la maglia dell’Empoli, fa finalmente il suo esordio in Serie A. In seguito il suo cartellino viene ceduto alla Roma, che lo acquista per tre milioni di euro, ma nel mese di luglio del 2016 Rui s’infortuna al crociato anteriore del ginocchio durante un allenamento.

Dopo sei mesi di stop torna a giocare e, con i giallorossi, fa il suo esordio in Coppa Italia nel gennaio del 2017 disputando una partita contro la Sampdoria. Ma la sua esperienza romana termina nell’estate dello stesso anno quando il Napoli ottiene il suo cartellino in prestito ma con l’obbligo di riscatto.

Mario Rui è un calciatore portoghese di bassa statura ma dotato di una buona tecnica e di un’ottima fase difensiva. Con la maglia della nazionale è riuscito a ottenere una medaglia d’argento ai Campionati Mondiali Under-20 del 2011.

Al suo arrivo a Napoli ritrova Maurizio Sarri che, dopo l’infortunio di Faouzi Ghoulam, decide di schierarlo titolare in Champions League nonostante non sia ancora al meglio della condizione fisica. Nel mese di febbraio del 2018 segna due gol in Campionato, il primo alla Lazio, e uno spettacolare calcio di punizione contro il Cagliari, in una gara che il club partenopeo ha vinto per 5 a 0.

Un voto per il bravo Mario Rui non può essere che un otto!

[Foto: www.zimbio.com]

Loading...