‪Luca Zingaretti

Paese: Italia

Altezza: 175 cm

Peso: 77 kg

Età: 57 anni

Segno: Scorpione Scorpione

Luca Zingaretti è un attore italiano nato a Roma l’11 novembre del 1961.

Protagonista della serie televisiva Il commissario Montalbano, Zingaretti è una degli attori più carismatici dell’ultima generazione, un interprete capace di passare dai ruoli drammatici a quelli comici, mantenendo sempre intatta la sua bravura.

Da ragazzo decide di diventare calciatore ma abbandona i sogni sportivi per dedicarsi a un’altra passione: la recitazione. S’iscrive all’Accademia Nazionale di Arte Drammatica e, appena maggiorenne, lavora in teatro negli spettacoli di registi importanti come Mattolini e Ronconi.

Nel 1987 Zingaretti debutta in televisione, ottenendo un ruolo nella serie Il giudice istruttore, mentre al cinema recita in Gli occhiali d’oro, pellicola che permise al grande Ennio Morricone di vincere un David di Donatello per la Miglior Colonna Sonora.

Dopo alcuni anni in cui continua ad accumulare esperienze Zingaretti, nel 1993, recita in un progetto importante come Il giovane Mussolini, miniserie in cui interpreta il leader del partito socialista Pietro Nenni. Nello stesso periodo realizza un episodio de I ragazzi del muretto (1993) e, nel 1994, ottiene una piccola parte in L’ombra della sera, film diretto da Cinzia TH Torrini.

Nel 1996 entra nel cast della divertente fiction Dio vede e provvede e, due anni dopo, torna al cinema con Rewind (1998). Nel 1999 arriva per lui la svolta quando la produzione de Il commissario Montalbano decide di affidargli il ruolo dell’amatissimo protagonista dei romanzi di Andrea Camilleri.

Nel 2002 Zingaretti recita in Perlasca – Un eroe italiano, ottenendo delle ottime critiche da parte della stampa specializzata. L’anno seguente è la volta di Doppio agguato (2003), fiction diretta da Renato Di Maria, ma nel 2005, sul set della miniserie televisiva Cefalonia, incontra la sua futura moglie, la bellissima Luisa Ranieri.

Luca Zingaretti è un attore italiano dotato di un’incredibile intensità, ma anche un uomo attivo nel sociale che si è prodigato in numerose attività benefiche.

Negli anni Duemila si è distinto in film brillanti come Mio fratello è figlio unico (2007), Noi credevamo (2010) e Il comandante e la cicogna (2012). Nello stesso periodo è il protagonista di Paolo Borsellino – I 57 giorni, fiction dedicata al compianto magistrato italiano, mentre con Maldamore (2014) torna a lavorare insieme a sua moglie in una divertente commedia di Angelo Longoni.

Nel 2018 realizza Il vegetale, pellicola in cui debutta il celebre cantante Fabio Rovazzi, e le ultime due puntate de Il commissario Montalbano, ottenendo ascolti record.

Un voto per Luca Zingaretti? Nove!

[Foto: lhosteria.forumcommunity.net]

Loading...