Stan Lee

Paese: Stati Uniti

Altezza: 180 cm

Peso: 82 kg

Età: 95 anni

Segno: Capricorno Capricorno

Ci ha lasciati nel: 2018

Stan Lee è stato un fumettista nato a New York il 28 dicembre del 1922, e morto a Los Angeles il 12 novembre del 2018.

Il suo è un nome legato indissolubilmente alle decine di supereroi che ha creato per la Marvel, ma Stan Lee è senza dubbio uno dei più grandi fumettisti di tutti i tempi.

Figlio di due immigrati ebrei che negli anni Venti si erano trasferiti a New York, Stan Lee inizia a lavorare giovanissimo per Timely Comics, una casa editrice che in futuro diventerà nota come Marvel. A soli diciassette anni diventa sceneggiatore e inizia a scrivere le sue prime storie a fumetti.

Verso la fine degli anni Cinquanta lavora alle sceneggiature per Justice League Of America. Per Stan Lee arriva il momento di rivoluzionare il genere supereroistico presentando dei personaggi nuovi e dalle personalità più complesse.

Negli anni Sessanta inventa eroi che poi diventeranno dei cult per gli appassionati dei fumetti Marvel: nel 1961 realizza I Fantastici 4, e, l’anno seguente, scrive la sua prima storia per l’Uomo Ragno. Ed è quest’ultimo a divenire un vero caso editoriale con milioni di copie vendute negli Stati Uniti.

Stan Lee crea altri fumetti, da Thor a X-Men, da Hulk a Iron Man, che in futuro avranno tutti l’onore di essere trasportati al cinema. Tra gli anni Settanta e Ottanta continua a scrivere storie, ideare nuovi personaggi e a instaurare un filo diretto con i lettori grazie ai suoi magnifici editoriali.

Nel 1971 pubblica una storia de l’Uomo Ragno in cui affronta il tema delle droghe: si tratta di un episodio che la critica americana acconsentì a pubblicare dopo alcuni tentativi di censura. In seguito diventano famosi i suoi cameo nei numerosissimi film dedicati agli eroi da lui creati.

Stan Lee è stato un fumettista americano che è diventato famoso anche nel cinema. Soprannominato “The Smiley”, oltre a diventare un’icona del Pop, è stato legato per settant’anni di matrimonio alla sua amata Joan Boocock.

Oltre al cinema e ai fumetti si dedica alla televisione, presentando il programma Stan Lee’s Superhumans (2010), uno show dedicato a quegli esseri umani dotati di capacità straordinarie. L’anno seguente interpreta il ruolo di se stesso in un episodio di Chuck (2011), serie televisiva durata cinque stagioni.

Si dedica anche ai videogiochi e appare come personaggio in The Amazing Spiderm-Man 2 (2014). Nel 2018 realizza il suo ultimo cameo nel film Venom, per poi spegnersi nell’ospedale di Los Angeles a causa di una polmonite.

[Foto: https://people.com]

Loading...