Shirley Hellyar

Paese: Regno Unito

Altezza: 168 cm

Peso: 50 kg

Shirley Hellyar è stata un’attrice scozzese nata nel novembre del 1978.

La sua breve carriera non le ha permesso di affermarsi a livello internazionale, ma la Hellyar è un’attrice che ha commosso il mondo intero proprio per la sua prematura scomparsa.

Cresciuta in una famiglia che le ha inculcato il valore della religione e del rispetto per gli altri, la Hellyar da bambina vive insieme a suo fratello e ai genitori in un piccolo paese in provincia di Glasgow. In seguito si trasferisce in Inghilterra, più precisamente nella città di Londra.

Terminati gli studi, si diploma e poi s’iscrive all’università. Dà pochi esami perché inizia a dedicarsi alla recitazione, la sua passione. A partire dagli anni Duemila inizia a prendere parte a molti provini, cercando di trovare qualche ruolo che le consenta di inserirsi nel mondo dello spettacolo.

Nel 2015 si mette in mostra a livello mediatico grazie a una serie di spot realizzati per una nota bevanda analcolica. La Hellyar però continua a sostenere audizioni e a contattare registi famosi pur di ottenere la possibilità di lavorare in produzioni importanti.

Due anni dopo fa il suo esordio nel film indiano Ek Haseena Thi Deewana Tha (2017), una commedia romantica che non riscuote il successo sperato ma che le permette di muovere i primi passi nel settore cinematografico. Nello stesso periodo ottiene un ingaggio in Cold-Blooded Killers, una pellicola scritta e diretta dal bravo David Wilde, dove interpreta il ruolo dell’avvenente moglie del protagonista.

Il modo di recitare che mostra in Cold-Blooded Killers convince i dirigenti Netflix a sceglierla per le loro produzioni future. Per la Hellyar, dopo tanta gavetta e ruoli minori, si tratta di un’occasione davvero importante per lanciare la sua carriera.

Shirley Hellyar è stata un’attrice che ha lavorato in pochi film, ma che ha dimostrato, oltre a un’indubbia eleganza, anche le sue capacità artistiche. In varie interviste rilasciate prima di morire, ha sempre ammesso di amare l’Italia e che le sue passioni erano i libri di Stephen King e la musica rock.

Nel 2018 termina le riprese de Il re dei fuggitivi, un film targato Netflix di cui è una delle protagoniste femminili. In seguito scopre di avere un tumore maligno e, per pagarsi le spese del funerale, inaugura una campagna solidale attraverso i suoi profili social.

Riesce a raccogliere oltre settemila sterline, una cifra che lei stessa affida ai genitori, che già in passato hanno perso un figlio. Nel mese di novembre, proprio pochi giorni prima del debutto su Netflix de Il re dei fuggitivi, la Hellyar muore in una clinica di Newcastle.

Scopri lo Speciale Attrici.

[Foto: www.imdb.com]

Loading...