Rami Malek

Paese: Stati Uniti

Altezza: 175 cm

Peso: 70 kg

Età: 38 anni

Segno: Toro Toro

Rami Malek è un attore statunitense nato a Los Angeles il 12 maggio del 1981.

Rami Malek: gli esordi

Di origini arabe, ma nato e cresciuto negli States, Rami Malek è un attore che ha ottenuto uno straordinario successo grazie al film Bohemian Rapsody, dove ha interpretato il ruolo di una star come Freddie Mercury.

Terminati gli studi, si dedica alla recitazione e fa il suo esordio nella serie televisiva Una mamma per amica (2004). In seguito realizza due episodi di Over There (2005) ed entra nel cast di The war at Home (2005).

L’anno seguente fa il suo debutto al cinema grazie a Una notte al museo (2005), e recita anche nel sequel uscito nel 2009. Per la regia di Tom Hanks, recita in L’amore all’improvviso (2011) – Larry Crowne, film che ottiene un ottimo riscontro di pubblico.

Il 2012 è un anno intenso per Malek: realizza una puntata della serie televisiva Alcatraz e recita in The Twilight Saga e Battleship. Nello stesso periodo termina le riprese di The Master, film con il grande Joaquin Phoenix.

La carriera continua

L’anno seguente, nel 2013, Spike Lee gli consente di recitare in Oldboy, thriller in cui si ritaglia un piccolo ruolo. In seguito Malek realizza Short Term 12 (2013). Con Need for Speed (2014) si dedica anche al genere d’azione.

Quello che però ancora gli manca è un film in cui possa mostrare tutto il suo talento. Nel 2014 è diretto di nuovo da Spike Lee in Il sangue di Cristo, pellicola che purtroppo non ottiene il successo sperato. Per questo motivo torna a lavorare per la serie di Una notte al museo e realizza l’episodio Il segreto del Faraone (2014).

Con Buster’s Mal Heart (2016) ottiene finalmente il primo ruolo da assoluto protagonista. L’anno seguente, nel 2017, termina le riprese di Papillon, remake di un film uscito negli anni Settanta con protagonisti i mitici Steve McQueen e Dustin Hoffman.

Il grande successo

Rami Malek è un attore che sta dimostrando tutte le sue ottime potenzialità, un giovane che si è dedicato anche al doppiaggio di videogame noti quali Halo 2 e Until Dawn.

Nel 2018 arriva per lui il momento della svolta quando ottiene il ruolo di Freddie Mercury nel biopic movie Bohemian Rapsody. Il film ottiene un successo planetario e la sua interpretazione, o meglio, la sua imitazione del leader dei Queen, risulta essere stupefacente.

Nel 2019, grazie a questo film, conquista il Golden Globe e, nel mese di febbraio, il Premio Oscar come Migliore Attore. Dopo il consueto discorso, a causa di un malore, cade dal palco.

Un voto per Rami Malek? Nove.

Scopri lo Speciale Attori.

[Foto: www.dailymail.co.uk]

Loading...