Mimmo Lucano

Paese: Italia

Altezza: 174 cm

Peso: 69 kg

Età: 60 anni

Segno: Gemelli Gemelli

Mimmo Lucano è un politico italiano nato a Melito di Porto Salvo il 31 maggio del 1958.

Lucano è noto per essere un attivista politico che da anni svolge con competenza il suo lavoro e che è giunto agli onori della cronaca per la vicenda dei migranti di Riace, paese di cui è Sindaco, in Calabria.

Si diploma come Perito Chimico e decide di iscriversi all’Università. Per frequentare la facoltà di Medicina si trasferisce nella città di Roma, ma dopo quattro anni di studi sceglie di tornare a Riace. In seguito diventa insegnante, un’attività che svolge con passione e competenza.

Verso la fine degli anni Novanta comincia a occuparsi di politica, ma nel ruolo di attivista. Lucano nel suo Paese inaugura Città Nuova, un’associazione che dona le case abbandonate a chi ne ha bisogno. Già in questa sua prima opera solidale si può vedere quelli che sono i tratti distintivi del suo interesse verso il sociale.

In seguito, sempre per Riace, mette in campo una cooperativa con l’obiettivo di recuperare gli antichi mestieri che si svolgevano in Paese. Gestisce laboratori di ceramica e tessitura coinvolgendo anche artigiani e lavoratori professionisti.

Nel 2000 entra a far parte del consiglio comunale di Riace e inizia la sua scalata politica. Lucano diventa Sindaco tre anni dopo, nel 2004, e comincia il suo primo mandato. Si mette in gioco sin da subito con varie iniziative solidali soprattutto verso i migranti provenienti da Lampedusa.

Organizza una raccolta fondi per costruire opere in Niger e, nel 2009, per Lista Civica, Lucano ottiene il suo secondo mandato come Sindaco di Riace. Insieme a varie associazioni, nel 2010 promuove “La settimana dei colori”, dove diversi artisti creano dei murales per ricordare le vittime della ‘Ndrangheta.

Nel 2010 ottiene il terzo posto al World Mayor, competizione che premia i migliori sindaci in attività. Le sue politiche di accoglienza verso i profughi ispirano il personaggio interpretato da Ben Gazzara nel cortometraggio Il Volo, che vede tra i vari protagonisti anche un bravissimo Luca Zingaretti.

Mimmo Lucano è un politico di successo nel suo Comune, un uomo che da anni lotta per i diritti delle minoranze. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, è stato sposato con Daniela Marra e, dalla loro unione, sono nati due figli.

Nel 2014 ottiene il terzo mandato e conferma la sua leadership a Riace. Tre anni dopo riceve il prestigioso “Premio per la Pace Dresda 2017”. Nel mese di ottobre del 2018 viene sospeso dal suo incarico di Sindaco dal prefetto per presunte attività illecite durante la gestione dei migranti nel suo Paese. Finisce agli arresti domiciliari. La sua vicenda varca i confini nazionali. In Italia nasce il dibattito in merito alle motivazioni che hanno portato al suo arresto con Roberto Saviano e Matteo Salvini massimi esponenti delle due correnti di pensiero.

Un voto per Mimmo Lucano non può essere che un nove!

Scopri lo Speciale Politici.

[Foto: www.ilgiornale.it]

Loading...