Mahmood

Paese: Italia

Altezza: 182 cm

Peso: 67 kg

Età: 27 anni

Segno: Vergine Vergine

Alessandro Mahmood è un cantante italiano nato Milano il 12 settembre del 1992.

Mahmood è una delle stelle emergenti della musica italiana, un cantante che si sta facendo conoscere dalla critica e che parteciperà come concorrente al Festival di Sanremo del 2019.

Com’è facile immaginare leggendo il suo cognome, Mahmood ha origini egiziane per parte di padre, mentre sua madre è una donna nata in Sardegna. Si avvicina giovanissimo alla musica e inizia a studiare, oltre al canto e alla chitarra, i grandi interpreti della canzone italiana.

Nel 2010, dopo il diploma conseguito al liceo artistico, si concede un viaggio in Egitto, patria della sua famiglia paterna. Qui cerca un contatto con le sue origini, ma finisce per interessarsi anche alle problematiche politiche e sociali di questo Paese.

Due anni dopo decide di fare sul serio e di dare una svolta alla sua carriera artistica. Partecipa come concorrente a X Factor nel 2012, ma la sua presenza all’interno di questo talent, nonostante la buona impressione maturata dai giudici, termina dopo una sola puntata.

Per nulla demotivato, Mahmood continua a studiare e a lavorare come cameriere per mantenere la propria indipendenza. Entra a far parte di un coro locale nella sua amata Milano ma, nel 2014, inizia a collaborare con Fabri Fibra in veste di paroliere e, tra i due, nasce un’amicizia testimoniata da diverse foto postate sui rispettivi profili social Instagram e Facebook.

Due anni dopo, nel 2016 decide di partecipare a Sanremo Giovani, dove porta il brano Dimentica, che ottiene ottime recensioni. Lo stile musicale di Mahmood, un misto di elettronica fusa al soul, piace al pubblico giovanile.

Nel 2018 collabora con Gué Pequeno e scrive la canzone Nero Bali, brano portato al successo dalla brava Elodie. Nel frattempo inizia a pensare a realizzare un disco da solista e, nel tempo libero, si esibisce in giro per l’Italia.

Alessandro Mahmood è un cantautore dai tratti mediorientali che piace alle donne, un autore giovane che però si è dimostrato molto interessato ai temi sociali, tra cui la speranza che i paesi ortodossi, tra cui l’Egitto, abbiano un’approccio più aperto verso i gay.

Nei 2018, grazie al brano Gioventù bruciata, titolo del suo primo EP, dove, tra l’altro, compare anche il brano Anni 90, firmato in coppia con l’amico Fabri Fibra. Grazie a questa canzone, vince la seconda puntata di Sanremo Giovani e si aggiudica la possibilità di accedere al Festival condotto da Claudio Baglioni che andrà in onda nel mese di febbraio del 2019. Durante la serata speciale, duetta con Gué Pequeno.

A sorpresa ha vinto il Festival di Sanremo 2019.

Un voto per Alessandro Mahmood non può essere che un nove.

Scopri gli Speciali Cantanti e Festival di Sanremo 2019.

[Foto: Il Messaggero]

Loading...