Fabio Caressa

Paese: Italia

Altezza: 176 cm

Peso: 73 kg

Età: 51 anni

Segno: Ariete Ariete

Fabio Caressa è un giornalista televisivo nato a Roma il 18 aprile del 1967.

Famoso per le sue telecronache sportive Caressa è un giornalista televisivo divenuto noto dal punto di vista mediatico per via della sua relazione con Benedetta Parodi.

Dopo aver conseguito al diploma inizia la sua carriera nel settore televisivo sin da giovanissimo. Realizza, infatti, i suoi primi servizi verso la fine degli anni Ottanta per TeleRoma 56. In questo periodo collabora con il noto giornalista Michele Plastino, che gli permette di farsi le ossa nei suoi programmi sportivi.

Caressa conduce su TeleRoma 56 le sue prime rubriche calcistiche e realizza vari servizi come inviato sui campi di calcio di tutta Italia. In seguito si laurea in Scienze Politiche e partecipa a uno stage in lingua spagnola, ma decide di dedicarsi esclusivamente al mestiere di giornalista televisivo.

Nel 1990 gli viene affidata una trasmissione che si occupa dei Campionati del Mondo disputati in Italia. L’anno seguente diventa telecronista per Tele Più, la prima emittente satellitare nella storia della televisione. Nel 1994 diventa giornalista professionista e può finalmente lavorare a tempo pieno in questo settore.

Nel corso del 1997 Tele Più gli consente di seguire i posticipi più importanti e in poco tempo diventa uno dei commentatori sportivi più bravi in Italia. In seguito continua a seguire la Serie A e, nel 2003, si trasferisce nella neonata Sky, dove realizza Mondo Gol.

Sulle reti di Rupert Murdock diventa commentatore ufficiale della nazionale italiana insieme a Beppe Bergomi. Nel 2006 seguono entrambi il vittorioso cammino degli azzurri al Mondiale di Germania e, in seguito, scrive il libro Andiamo a Berlino, che diventa un best seller.

Fabio Caressa è un giornalista televisivo famoso per la sua parlantina e per il modo brillante con cui fa le telecronache calcistiche. Un appassionato del suo lavoro ma che, nel tempo libero, ama pescare e andare in montagna con gli amici.

Nel 2010 collabora a diverse testate giornalistiche, da Guerin Sportivo a La Gazzetta dello Sport. L’anno seguente è stato ospite in diverse puntate del programma I Menu di Benedetta (2011). In questo periodo realizza la sua ultima stagione a Mondo Gol e segue, per la prima volta, le Olimpiadi di Londra del 2012.

Nel 2013 realizza con Ivan Zazzaroni il programma radiofonico Deejay Football Club e diventa direttore di Sky Sport, incarico che abbandona nel 2016. Nel maggio del 2018 commenta la partita dell’addio al calcio del grande Andrea Pirlo.

Un voto per Fabio Caressa non può essere che un otto!

[Foto: newsgate.it]

Loading...