Ex-Otago

Gli Ex-Otago sono un gruppo indie pop che si è formato in Italia e che ha pubblicato cinque dischi di successo, diventando una delle band più amate dai giovani.

Gli Ex-Otago nascono musicalmente nella città di Genova e dall’incontro tra Simone Bertuccini e Maurizio Carucci. Entrambi in quel periodo, erano alla ricerca di un altro componente per formare un trio acustico e, con l’arrivo di Alberto Argentesi, realizzano The Chestnuts Time (2003).

I nove brani che compongono il loro primo album sono scritti in lingua inglese, e il loro disco d’esordio viene stampato solo in cinquecento copie, ma sarà riproposto anni dopo, quando la band otterrà la ribalta nazionale.

Nel 2007 gli Ex-Otago realizzano Tanti saluti, un disco in cui il gruppo propone sonorità elettroniche e orchestrali, quindi meno pop rispetto al precedente. L’album riesce a ottenere un buon successo di pubblico, ma anche di critica, e la band si fa conoscere in tutta Italia.

Due anni dopo partono per la Norvegia ed è lì che iniziano le registrazioni del loro nuovo album. Nel 2011 esce Mezze stagioni, un disco complesso e raffinato che alterna brani intimisti come Marco corre, e pezzi più impegnati del calibro di Costa Rica e Dentro la foresta.

Bisognerà aspettare altri tre anni per l’uscita di un nuovo lavoro degli Ex-Otago: nel 2014 viene inciso In capo al mondo, un disco in cui la band suona strumenti alternativi, tra cui il charango. In seguito rilasciano un libro intitolato Burrasco, dove sono racchiusi testi e immagini fotografiche tratte dalla realizzazione di questo loro lavoro musicale.

Gli Ex-Otago sono un gruppo che negli ultimi anni è divenuto una realtà nell’attuale panorama discografico italiano. Una band che ha saputo sperimentare e proporre musica alternativa, prediligendo vari generi, dal pop all’elettronica.

Con Marassi (2016) gli Ex-Otago danno spazio alle collaborazioni, da Caparezza, nel brano Ci vuole molto coraggio, a Eugenio Finardi, in I giovani d’oggi. Il disco ottiene un buon successo di critica, ma è con Gli occhi della luna, singolo in cui partecipa anche Jake La Furia, che riescono a imporsi nelle classifiche.

Nel mese di gennaio del 2019 annunciano la loro partecipazione al Festival di Sanremo con il brano Solo una canzone, che sarà contenuto nel loro prossimo album di inediti. In seguito pubblicano un post sul loro profilo Instagram in cui rivelano che, parte dei loro strumenti musicali, è stato rubato da ignoti.

Un voto per gli Ex-Otago non può essere che un otto.

Scopri gli Speciali Cantanti e Festival di Sanremo 2019.

Loading...