Cateno De Luca

Paese: Italia

Altezza: 174 cm

Peso: 65 kg

Età: 46 anni

Segno: Pesci Pesci

Cateno De Luca è un politico italiano nato a Fiumedinisi il 18 marzo del 1972.

Con la recente elezione a Sindaco di Messina, De Luca è un politico di nuova generazione. E’ famoso per essersi messo in mutande quando fu estromesso dalla Commissione Bilancio e per alcune inchieste giudiziarie avviare nei suoi confronti.

Da ragazzo cresce in campagna, dove alleva conigli e raccoglie castagne, e nel tempo libero dallo studio lavora come muratore e barista. Dopo aver ottenuto il diploma di liceo, apre un Ufficio di Patronato e si mette al servizio del cittadino.

De Luca s’iscrive all’università e frequenta la facoltà di Giurisprudenza e, nel 1994, inizia la sua attività politica diventando assessore di Fiumedinisi. Si candida anche a Sindaco della sua città, ma non viene eletto dai suoi concittadini, mentre nel frattempo lavora in uno studio legale.

In seguito si dedica solo allo studio e si laurea all’età di trentasei anni. Come dichiarerà in numerose interviste future, ricevendo il titolo di dottore ha realizzato un desiderio che avevano i suoi genitori. In quel periodo si attiva molto nel sociale. Infatti, partecipa a diversi convegni pubblici e diventa in poco tempo un vero e proprio punto di riferimento per la politica locale messinese.

Nel 2007 il suo nome diventa noto anche in ambito mediatico perché l’ex Governatore Micciché, insieme alla sua giunta, decide di estrometterlo dalla Commissione Bilancio. Per protestare, De Luca si spoglia e rimane in mutande, mentre tra le mani tiene una Bibbia e un Pinocchio lasciandosi fotografare. L’immagine foto fa il giro del web e diventa in poco tempo virale.

Nel 2012, divenuto deputato, ottiene un altro importante riconoscimento diventando Sindaco di Santa Teresa di Riva. In quel periodo resta coinvolto in un’indagine giudiziaria in cui riceve l’accusa di abuso d’ufficio. Durante il processo, il Pubblico Ministero chiede per lui cinque anni di carcere, ma, in seguito, viene definitivamente assolto.

Cateno De Luca è un politico italiano molto attivo in Sicilia, un papà di due bambini. Ama la natura e gli animali, in particolare i gatti, ed è conosciuto per la sua devozione religiosa.

Nel 2017 viene arrestato per evasione fiscale, ma subito rilasciato. L’anno seguente si candida a Sindaco di Messina nella lista dell’UDC (Unione di Centro) e, nel mese di giugno del 2018, dopo il ballottaggio ottiene la nomina di primo cittadino. Per celebrare la vittoria, ha posto dei fiori alla Madonna situata nei pressi della città, vicino al Duomo.

Un voto per Cateno De Luca non può essere che un sette!

Guarda tutte le altre schede nello Speciale Politici di Altezza & Peso.

[Foto: livesicilia.it]

Loading...