Achille Lauro

Paese: Italia

Altezza: 182 cm

Peso: 77 kg

Età: 29 anni

Segno: Cancro Cancro

Achille Lauro è un rapper italiano nato a Roma l’11 luglio del 1990.

Lauro nella sua breve carriera ha già pubblicato quattro album di brani inediti, diventando uno dei giovani rapper più interessanti nell’attuale panorama musicale italiano.

Cresce nella periferia romana dove frequenta diversi quartieri e vive con i suoi genitori fino all’età di quindici anni quando, dopo la loro separazione, va a stare con suo fratello che lo introduce nel mondo rap.

Lauro comincia a frequentare locali, a scrivere le prime rime e canzoni di denuncia. In poco tempo diventa una realtà nel circuito rap underground e, nel 2014, realizza Achille Idol Immortale, album con cui fa il suo esordio nel circuito discografico. Nei diciotto pezzi che compongono questo lavoro, c’è anche un interessante duetto con Marracash nel brano Real Royal Steet Rap.

L’anno seguente è la volta di Dio c’è (2015), un album hip-hop in cui dimostra la sua capacità di scrittura. In questo nuovo disco le sonorità sono più curate così come gli stili musicali, molto variegati rispetto al precedente lavoro.

Nel 2016 Lauro realizza Ragazzi Madre, un disco che vede varie collaborazioni, tra cui quella illustre di Gemitaiz. Si tratta di un album in cui si avvicina per la prima volta a temi più complessi come l’emarginazione e il disagio sociale dovuto alle droghe, che ottiene buone critiche da parte delle riviste specializzate.

Nel 2017 partecipa al reality show Pechino Express insieme a Boss Doms, noto producer nell’ambiente rap. Si tratta della sua prima e unica, al momento, esperienza televisiva che si conclude con un sorprendente terzo posto.

Achille Lauro è un rapper nato nei bassifondi dei quartieri romani che ha conosciuto l’abbandono e le droghe ma che ha saputo trarre forza da questi problemi. Tra le sue passioni, oltre alla musica, ci sono il calcio e i videogiochi, mentre nel tempo libero ama stare in compagnia dei suoi amici.

Nel 2018 esce Pour l’amour, un album nato dal suo nuovo contratto con la Sony Music. In questo disco ci sono tante collaborazioni, da Rocco Hunt a Clementino. Si tratta senza dubbio del suo lavoro più ambizioso dal punto di vista della composizione dei testi. Nello stesso periodo partecipa al concerto del Primo Maggio, ottenendo un grande successo di pubblico.

Nel mese di gennaio del 2019 il suo nome compare nella lista dei partecipanti al prossimo Festival di Sanremo, dove presenterà il brano Rolls Royce. Durante la serata speciale, duetta con Morgan.

Un voto per Achille Lauro non può essere che un sette.

Scopri gli Speciali Cantanti e Festival di Sanremo 2019.

[Foto: www.hano.it]

Loading...