La dieta Atkins di Jennifer Aniston

Malgrado Jennifer Aniston abbia ormai superato i 40 anni, il suo corpo non accenna a mostrare i segni del tempo e la bellissima star di Hollywood mostra un fisico tonico e slanciato in ogni occasione. La sua forma fisica smagliate non è dovuta solo alle sedute di palestra e di jogging a cui l’attrice si sottopone, ma anche ad una particolare dieta seguita meticolosamente: stiamo parlando della dieta Atkins, seguita scrupolosamente anche da Kim Kardashian.

A questa dieta l’attrice ha abbinato l’assunzione di olio di cocco, sostituito a quello d’oliva.

L’olio di cocco oltre ad essere ricco di antiossidanti, che aiutano a sgonfiare il corpo e a combattere i radicali liberi mantenendoci giovani, è anche un alimento che favorisce la lipolisi dei grassi, aiutandoci a dimagrire.

jennifer-aniston dieta

Al consumo di olio di cocco l’attrice ha abbinato il regime dietetico Atkins, un sistema nutrizionale che sta spopolando in America e che garantisce notevoli risultati in brevissimo tempo. Inventato dal cardiologo americano Robert Atkins, che in origine aveva studiato questa dieta per i cardiopatici ed i diabetici, questo regime dietetico si prefissa di cambiare completamente il metabolismo di chi lo segue, favorendo lo smaltimento dei grassi e la diminuzione della massa grassa.

Tutto questo è possibile grazie ad una limitazione drastica dei carboidrati complessi, che oltre ad avere molte calorie, sono anche responsabili della ritenzione dei liquidi. Al contrario, le fonti di grassi e proteine sono le benvenute. Faranno la comparsa nelle vostre tavole le uova fritte con la pancetta, le carni animali di ogni tipo e grossi pezzi di formaggio.

Il regime Atkins quindi, svuoterà il vostro corpo dai liquidi e ne favorirà il bruciamento dell’adipe in eccesso, grazie ad una dieta ricca di vitamine, lipidi e proteine. Tuttavia questa dieta è abbastanza sbilanciata, in quanto un eccessivo consumo di proteine e di lipidi sovraffatica i reni ed il fegato ed aumenta i livelli di colesterolo.

E’ consigliabile quindi seguire questa dieta per un periodo di tempo poco prolungato, ed evitarla qualora si avessero problemi cardiovascolari, renali o epatici. E’ quindi preferibile avvalersi di una dieta ipocalorica ma bilanciata, che abbinata ad un moderato esercizio fisico avrà effetti benefici duraturi sul vostro girovita.

Loading...