Valeria Solarino

Paese: Italia

Altezza: 170 cm

Peso: 63 kg

IMC: 21.8 - Peso ideale 

Età: 38 anni

Segno: Scorpione Scorpione

Valeria Solarino, nata in Venezuela il 4 novembre del 1979, per quattro anni studia filosofia all’Università degli Studi di Torino, mentre apprende anche l’arte della recitazione partecipando ai corsi del Teatro Stabile.

Dopo molte esperienze teatrali, spettacoli amatoriali e sperimentali, Valeria esordisce al cinema con il film La felicità non costa niente (2003) e avvia, di fatto, una brillante carriera cinematografica. Nello stesso anno, grazie al successo del suo primo film, è la protagonista di Fame chimica e interpreta il ruolo di Maja una ragazza londinese in viaggio in Italia.

Con la regia di Giovanni Veronesi gira Che ne sarà di noi (2003) una commedia che vede tra l’altro nomi importanti del cinema italiano come Violante Placido e Silvio Muccino. Valeria ottiene una grande visibilità con questo film e comincia una relazione sentimentale con il regista che dura da più di dieci anni. Con il film La Febbre (2005) di Alessandro D’Alatri, ottiene finalmente il suo primo ruolo da protagonista in una storia che denuncia le difficoltà che i giovani hanno di realizzare un progetto di vita e di lavoro.

Nel 2006 esce il film Viaggio segreto, di Roberto Andò e con Signorina Effe (2007) ottiene la sua prima nomination ai David di Donatello. Nonostante sia una persona modesta, Valeria non nasconde certe ambizioni, e la spregiudicatezza necessaria per emergere nel mondo dello spettacolo. Nel 2009 con Viola di mare ottiene una grande visibilità al Festival di Cannes: nel film Valeria interpreta il ruolo di Angela, una donna che si finge uomo nella Sicilia ottocentesca e che nasconde a tutti la realtà dei suoi sentimenti.

Partecipa nel 2010 a Vallanzasca – Gli angeli del male, un film diretto da Michele Placido e incentrato sulle gesta criminali di Renato Vallanzasca. Per prepararsi al ruolo di Ripalta Pioggia detta Consuelo, primo amore del boss milanese, legge i Fiori del male di Baudelaire per capire meglio la psicologia criminale.

Nel 2013 è uscito il suo ultimo film da protagonista, Smetto quando voglio, una divertente commedia su un gruppo di disoccupati che, per sopravvivere, decidono di mettere insieme una banda criminale.

[foto: www.marieclaire.it]