Zinedine Zidane

Paese: Francia

Altezza: 185 cm

Peso: 79 kg

IMC: 23.08 - Peso ideale 

Età: 45 anni

Segno: Cancro Cancro

Zinédine Zidane è un allenatore ed ex calciatore nato a Marsiglia il 23 giugno del 1972.

Nella storia del calcio pochi giocatori possono rivaleggiare con la classe di Zidane, atleta eccelso e vincitore di un Mondiale nel 1998 con la nazionale francese.

Nel 1988 inizia la sua carriera sportiva nelle Giovanili del Cannes ma, l’anno seguente, entra in prima squadra. In quel periodo, nonostante la giovane età, riesce a mettere in mostra la sua classe e diventa uno dei calciatori francesi più talentuosi della sua generazione.

Nel 1992 Zidane viene acquistato dal Bordeaux e, alla sua prima stagione in questo club, realizza dieci goal. L’anno seguente ottiene il titolo di “Miglior Giovane”, ma è nel 1995 che conquista il suo primo trofeo europeo: la Coppa Intertoto Uefa.

Nel 1996 Zidane arriva in Italia e viene acquistato dalla Juventus. Nell’ottobre dello stesso anno realizza il suo primo goal in Serie A e, a fine stagione, conquista lo Scudetto, una Supercoppa Europea e la Coppa Intercontinentale.

Nella stagione 1996/1997 segna sette goal e mette in mostra le sue doti tecniche come il dribbling e il controllo palla. La sconfitta della Juventus nella finale di Champions League è l’unica nota negativa di quel periodo ma, l’anno seguente, Zidane è il protagonista del Mondiale francese conquistato con la sua nazionale.

Due anni la Francia ottiene la vittoria dell’Europeo del 2000, battendo l’Italia allenata da Dino Zoff. In quel periodo Zidane è corteggiato da importanti club, tra cui il Real Madrid, che acquista il suo cartellino nel 2001. Durante la sua prima stagione nei Blancos, conquista una Supercoppa di Spagna, dimostrando di essere un giocatore decisivo.

Nella stagione 2001/2002 vince la Liga con il Real Madrid e conquista la Champions League, trofeo da lui sfiorato due volte con la maglia della Juventus.

Zinédine Zidane è un ex calciatore divenuto allenatore che, dopo il suo ritiro, ha avuto una parentesi nel cinema grazie ad Asterix alle Olimpiadi (2008), film in cui ha recitato in un piccolo ruolo.

E’ stato il protagonista del Mondiale di Germania 2006, perso in finale contro l’Italia, e della “famosa” testata rifilata a Marco Materazzi durante la partita con la nostra nazionale. In seguito decide di lasciare il calcio e, nel 2013, entra nello staff tecnico del Real Madrid.

Due anni dopo, e con l’esonero di Rafa Benitez, diventa allenatore in prima squadra dei Blancos e, nella stagione 2015/2016, vince una Champions League e un Mondiale per Club. Nel marzo del 2017 Zidane e il Real affrontano il Napoli negli ottavi di ritorno della Champions, una partita tra le più importanti della stagione.

Un voto per Zinédine Zidane? Dieci!

[Foto: zimbio]