Sergio Sylvestre

Paese: Stati Uniti

Altezza: 210 cm

Peso: 135 kg

IMC: 30.61 - Molto sovrappeso 

Sergio Sylvestre è un cantante nato a Los Angeles nel 1991.

Cresciuto negli Stati Uniti da una mamma messicana e un papà haitiano, Sergio è il vincitore della quindicesima edizione di Amici. Un percorso televisivo che ha permesso al pubblico italiano di conoscere meglio non solo le sue doti vocali, ma di appassionarsi di fronte alla sua sensibilità artistica e alla sua profonda umanità.

Prima di arrivare in Italia, Sergio si dedica allo sport e per qualche tempo gioca in una squadra di football nella sua città. Purtroppo a causa di un infortunio dovrà metterà fine alla sua carriera sportiva, e dedicarsi solo alla sua grande passione: la musica. Si esibisce in alcuni locali di Hollywood, tra Los Angeles e New York, e il suo modo di cantare, insieme alla sua stazza fisica, gli permette subito di farsi notare.

Nel 2011 abbandona la famiglia per stabilirsi in Puglia, dove diventa in breve tempo una star nei maggiori eventi musicali estivi a Gallipoli. Canta brani di genere gospel, pop ma anche intramontabili successi legati al rhythm and blues e stringe amicizia con Elodie, cantante che poi ritroverà anche ad Amici.

Nel 2015 partecipa ai provini del talent di Maria De Filippi e supera le selezioni. Sergio mette in mostra tutta la sua emotività quando, di fronte agli insegnanti e durante una sua performance, scoppia in lacrime suscitando l’emozione di tutti. Nel suo percorso ad Amici spesso viene messo alla prova dai docenti ed esegue brani complicati, da Hello di Adele, a Impossible di James Arthur.

Nel febbraio del 2016 rischia di non accedere al Serale. Per Rudy Zerbi non avrebbe le caratteristiche adatte per piacere al pubblico televisivo. Ma Sergio ottiene il supporto di Nek e J-Ax che scommettono su di lui e gli permettono di entrare nella Squadra Blu. Nella prima puntata del Serale si esibisce in Superstition, brano del grande Stevie Wonder, e stupisce per la sua bravura anche i giurati del programma, soprattutto Loredana Bertè.

Sergio Sylvestre è un cantante di origini americane, ma che ha trovato il successo in Italia. Dotato di una voce potente, di un timbro vocale deciso, ma anche di tanta sensibilità che, unita alla sua enorme stazza fisica, gli ha permesso di diventare un vero e proprio personaggio televisivo.

Nella seconda puntata del Serale esegue una delle canzoni più belle di Michael Jackson, Will You Be There, emozionando i docenti e il pubblico in studio. Nel mese di maggio del 2016 conquista e vince la finale di Amici e, nello stesso periodo, esce anche il suo album di inediti, “Big Boy”.

Un voto per Sergio Sylvestre? Dieci!

[Foto: www.correttainformazione.it]