Sebastiano Somma

Paese: Italia

Altezza: 185 cm

Peso: 86 kg

IMC: 25.13 - Sovrappeso 

Età: 57 anni

Segno: Cancro Cancro

Sebastiano Somma è un attore italiano nato a Castellamare di Stabia il 21 luglio del 1960.

Attore poliedrico quindi capace di passare dal genere comico a quello drammatico, Somma si è distinto sia al cinema che sul piccolo schermo, diventando il protagonista di svariate fiction italiane.

A ventidue anni inizia a lavorare per il teatro ed entra a far parte di una compagnia che porta in scena i testi del grande Eduardo De Filippo. In seguito si trasferisce a Roma e, nel 1983, ottiene un ruolo nel film Un jeans e una maglietta, commedia musicale con protagonista Nino D’Angelo.

L’anno seguente partecipa alla fiction televisiva Skipper (1984) e inizia a farsi conoscere anche in televisione. Con Hanna D. – La ragazza del Vondel Park (1984), ottiene il consenso della critica grazie alla sua recitazione e, nel 1987, entra nel cast di I miei primi 40 anni, commedia diretta da Carlo Vanzina.

Un altro grande incasso al botteghino Somma lo ottiene con Rimini Rimini (1987), pellicola con protagonista Jerry Calà e Paolo Villaggio. Nello stesso periodo il mitico Dario Argento lo sceglie per Opera (1987), capolavoro del cinema horror, mentre due anni dopo torna a lavorare per la televisione partecipando alle riprese di Io Jane, tu Tarzan (1989), miniserie in quattro puntate trasmessa su Rai Uno.

Per tutti gli anni Novanta si dedica alla conduzione televisiva, tralasciando il cinema e la recitazione. Somma è il protagonista di vari programmi, da Miss Italia nel Mondo a Utile Futile ma, nel 1998, torna sul set per girare un episodio della miniserie Cronaca Nera. Nel 2000 è il protagonista di Sospetti, fiction in tre stagioni, dove interpreta il procuratore Luca Bartoli.

Sebastiano Somma è un attore di grande competenza che, nel 2004, ha sposato l’attrice Morgana Forcella con cui ha avuto una figlia.

Nel 2001 ottiene la possibilità di partecipare a un progetto dal respiro internazionale come Hannibal, film cult diretto da Ridley Scott. In seguito si occupa di fiction e recita in Madre Teresa (2003) e Nati ieri (2007), ma ottiene un’enorme popolarità interpretando il ruolo dell’avvocato Rocco Tasca in Un caso di coscienza.

Nel 2009 torna al cinema con il film Il mercante di stoffe e, due anni dopo, porta nei maggiori teatri italiani lo spettacolo Il giorno della civetta (2011). Nel 2013, terminate le riprese della quinta stagione di Un caso di coscienza si dedica ad altri progetti, tra cui Una diecimilalire (2016), film presentato nella città di Orte durante un evento pubblico realizzato nel giugno del 2017.

Un voto per il bravo Sebastiano Somma? Otto!

[Foto: seledoro.ue]