Sean Connery

Paese: Regno Unito

Altezza: 188 cm

Peso: 74 kg

IMC: 20.94 - Peso ideale 

Età: 87 anni

Segno: Vergine Vergine

Sean Connery, nome comleto Sir Thomas Sean Connery, nasce a Fountainbridge, il 25 agosto 1930; è di nazionalità scozzese. Sean è alto 188 cm e pesa 74 kg. Di professione fa l’attore.

Il padre, Joseph Connery, era un contadino scozzese di origine irlandese; la madre, Euphemia McBain, era una cameriera, anche lei scozzese.
All’età di undici anni prende lezioni di danza, anche se il futuro gli riserverà un’altra strada. Lascia la scuola a sedici anni per arruolarsi nella Marina Militare Britannica; di questo periodo sono i tatuaggi che si è fatto sul braccio destro: uno riguarda il suo legame con la Scozia e recita ‘Scotland Forever’, l’altro è dedicato ai genitori, ‘Mom & Dad’. Viene congedato nel 1950 perchè non supera le visite mediche a causa di un’ulcera gastrica.

Connery prosegue la sua vita ancora molto lontano dal cinema. Fa diversi lavori tra cui il lavapiatti, il muratore, il bagnino e, stupitevi, il verniciatore di bare! Non che ci sia del male a verniciare le bare, ma qui si corre il rischio di fare un lavoro, oltre che monotono, a rischio di crisi esistenziali…!
Sale di livello quando fa il body guard e poi il modello.

A diciannove anni posa nudo per l’Edinburgh Art College. Inizia a ‘denudarsi’ anche la testa, grazie alla comparsa precoce della calvizie.

Gli inizi come attore lo vedono interpretare delle parti in varie opere teatrali.
Il vero trampolino di lancio è però Mister Universo 1953, dove si classifica terzo.
Grazie al concorso entra nel mondo dello spettacolo, recitando piccole parti in televisione e in alcune produzioni cinematografiche, che gli diedero una prima buona visibilità.

La svolta arriva nel 1962 con la fiducia che Harry Saltzman ed Albert R. Broccoli gli diedero per interpretare quello che diventerà un vero e proprio personaggio di culto, James Bond, nome in codice 007. Il ruolo lo tiene per ben sette film ed un fuori serie.

E’ presente in decine di film che hanno fatto la storia del cinema.
E’ Guglielmo da Baskerville in ‘Highlander – L’ultimo immortale’ del 1986; nello stesso anno è il monaco de ‘Il nome della rosa’, versione cinematografica dell’incredibile libro di Umberto Eco.

Nel 1989 è il padre di Indiana Jones in ‘Indiana Jones e l’ultima Crociata’. Nel 1991 è Riccardo Cuor di Leone in ‘Robin Hood’.
Nel 2003 produce e recita nel film ‘La leggenda degli uomini straordinari’. Qui è un vecchio caccitore, Allan Quatermain, che assieme ad altri personaggi straordinari come Mina Harker, il dott. Jekyll ed il Capitano Nemo riesce a scongiurare lo scoppio di una guerra mondiale.
Nel 2006 ha annunciato il ritiro.
Ha dato un’enorme contributo al cinema sia come professione che come uomo. Il suo nome è stato e sarà sempre associato all’agente 007! Voto oo7!!!

[foto: www.aceshowbiz.com]