Salmo

Paese: Italia

Altezza: 174 cm

Peso: 66 kg

IMC: 21.8 - Peso ideale 

Età: 33 anni

Segno: Cancro Cancro

Salmo è il nome d’arte di Maurizio Pisciottu, rapper italiano nato a Olbia il 29 giugno del 1984.

Con quattro dischi in studio realizzati negli ultimi anni, Salmo è senza dubbio uno dei rapper più interessanti nell’attuale panorama musicale italiano. Da ragazzo inizia a studiare chitarra e la batteria, mentre nel tempo libero scrive i suoi primi pezzi, dove si nota la propensione naturale per le rime.

Nel 1999 entra a far parte dei Premeditazione, gruppo con cui pubblica alcuni brani, e si dedica a vari progetti solisti. Dopo qualche anno di gavetta trascorsi tra le varie etichette discografiche cercando di far produrre la sua musica, nel 2004 fonda gli Skasico: con questa nuova formazione realizza due album, Terapia (2004) e 21 Grams (2006).

Nel 2008 scrive alcuni brani per i To Ed Gein e, nello stesso periodo, sempre con gli Skasico, realizza il loro terzo e ultimo album, Orange Bloom. Per Salmo questo è il momento giusto per pensare a una carriera solista: infatti, nel 2011, esce in tutti i negozi The Island Chainsaw Massacre, un disco di sedici canzoni che spaziano dall’hip hop al metal puro.

L’anno seguente realizza Death USB (2012): dieci brani in cui Salmo racconta la società in cui viviamo e le contraddizioni della politica. Grazie a questo suo lavoro musicale riesce a ottenere presso gli Mtv Hip Hop Awards il premio “Best Crossover”.

Nell’aprile del 2013 è la volta di Midnite, un disco che riceve l’attenzione della critica. Il singolo che fa da traino a questo suo terzo album è Russel Crowe, brano dedicato al celebre attore neozelandese. In seguito collabora insieme al rapper Enigma e a Dj Slat alla realizzazione di The Island, canzone pubblicato online.

Salmo è un rapper giovane e che sa proporre al suo pubblico brani tecnicamente ineccepibili nei testi ma anche efficaci nella loro realizzazione musicale.

Nel 2016 torna in sala d’incisione e registra le canzoni per Hellvisback, il suo quarto album da solista. Questa volta Salmo affronta vari temi nei suoi brani, da 1984, canzone ispirata dall’omonimo romanzo di George Orwell, a Il messia, un pezzo tra il rap e il raggae in cui c’è un’aspra critica alla religione intesa come istituzione.

Dopo aver ottenuto il disco di platino, nel novembre dello stesso anno Salmo ha riproposto Hellvisback in una nuova versione, con l’aggiunta di un ulteriore album di pezzi live pescati dalle sue numerose performance in giro per l’Italia e un paio di inediti.

Un voto per Salmo non può essere che un otto!

[Foto: funweek.it]