Roberto Soriano

Paese: Italia

Altezza: 182 cm

Peso: 76 kg

IMC: 22.94 - Peso ideale 

Età: 26 anni

Segno: Acquario Acquario

Roberto Soriano è un calciatore italiano nato a Darmstadt l’8 febbraio del 1991.

Roberto trascorre la sua infanzia in Germania e, nel 2006, viene notato dal Bayern Monaco, una delle più prestigiose squadre di calcio al mondo con cui debutta nelle giovanili. Per tre anni milita in questo club e si allena per migliorare le sue doti calcistiche. Il suo ruolo è quello di centrocampista e nel 2009, dopo un provino, Roberto torna in Italia e viene acquistato dalla Sampdoria.

Nei primi sei mesi del suo soggiorno a Genova gioca nella primavera e viene spesso convocato anche in prima squadra. Con la maglia della Sampdoria ottiene qualche panchina ma non riesce ancora a esprimere tutto il suo talento anche per via della sua giovane età. Roberto viene dunque ceduto in prestito all’Empoli nel giugno del 2010 e, con questo club, fa il suo debutto nel campionato cadetto giocando complessivamente ventisette partite e segnando anche due goal.

A inizio della stagione calcistica 2011\2012 Roberto ritorna alla Sampdoria e il 5 ottobre fa finalmente il suo debutto in Serie A durante una partita contro lo Hellas Verona. Il suo primo goal lo realizza durante una partita contro il Varese e, dopo un’annata molto difficile, insieme ai suoi compagni riesce a far tornare la Sampdoria in Serie A.

Con la maglia blucerchiata Roberto diventa presto uno dei punti saldi del centrocampo. Il suo esordio nella massima serie arriva nel mese di agosto del 2012 durante una partita contro il Milan. Quattro mesi dopo firma un contratto che lo lega alla Sampdoria fino al 2017.

Per quanto riguarda la nazionale minore, Roberto ha cominciato a vestire la maglia azzurra fin da ragazzo, giocando con l’Under 17 di cui è stato anche il capitano. Nel 2011 partecipa alle qualificazioni per l’Europeo Under 21 giocando contro il Galles, partita persa dagli azzurri.

Grazie alle sue ottime prestazioni Roberto convince Cesare Prandelli, l’allora commissario tecnico della nazionale maggiore, a farlo partecipare a una serie di stage a livello professionistico: lo scopo di queste sedute è quello di individuare giocatori validi per il Mondiale, manifestazione in cui purtroppo Roberto non partecipa.

Nel mese di novembre del 2014 è stato convocato dal tecnico della nazionale Antonio Conte che l’ha voluto inserire nella squadra grazie alle sue grandi doti tecniche che lo contraddistinguono da sempre. Siamo certi che Roberto diventerà uno dei giocatori più ambiti del campionato di Serie A.

Un voto per la determinazione di Roberto Soriano? Un bel nove!