Roberto Bolle

Paese: Italia

Altezza: 187 cm

Peso: 70 kg

IMC: 20.02 - Peso ideale 

Età: 41 anni

Segno: Ariete Ariete

Roberto Bolle è un ballerino nato a Casale Monferrato il 26 marzo del 1975.

Quella di Bolle è una delle carriere più straordinarie nella danza classica. A dodici anni entra nella scuola di ballo del Teatro Alla Scala e debutta giovanissimo in Morte a Venezia, spettacolo con protagonista il celebre ballerino russo Rudolf Nureyev.

Nel 1995 comincia la sua carriera da professionista: partecipa a Romeo e Giulietta ottenendo il ruolo di primo ballerino. In quel periodo sono frequenti i suoi viaggi all’estero, dove diventa uno dei danzatori più richiesti dai coreografi. Bolle inizia anche a esibirsi su importanti palcoscenici tra cui il Royal Albert Hall di Londra, dove incanta il pubblico con la sua notevole performance in Il lago dei cigni.

Nel 2000 riceve un importante riconoscimento artistico, il Premio Galileo, e si esibisce in Russia presso il teatro Bolshoi. La sua fama diventa sempre più imponente così come la qualità delle sue esibizioni e nel 2002 realizza uno spettacolo davanti alla Regina Elisabetta II.

Sempre nel 2002 ottiene il titolo di étoile presso il Teatro Alla Scala e, due anni dopo, si esibisce a Roma in Piazza San Pietro di fronte a Papa Giovanni Paolo II. Si tratta di una performance che Bolle, in numerose interviste concesse negli anni, ha ritenuto tra le più importanti della sua carriera, e che fu il fiore all’occhiello della Giornata mondiale dedicata alla gioventù.

Il successo di Bolle è così imponente che, nel febbraio del 2006, è lui a inaugurare la ventesima edizione dei Giochi Olimpici Invernali che si sono tenuti nella città di Torino. L’anno seguente ritorna a States, dove realizza diversi spettacoli curati dal regista David Garforth, e nel giugno del 2007 è il protagonista dell’addio alle scene della celebre Alessandra Ferri in uno show che è stato realizzato nel Metropolitan Opera House di New York.

Nel 2008 inizia un tour di spettacoli in Italia da Milano fino a Napoli e inaugura il galà “Roberto Bolle and Friends” che porta con successo nelle più prestigiose piazze italiane.

Roberto Bolle è il miglior ballerino di danza classica al mondo, un artista straordinario che è diventato un vanto per il nostro Paese. Ambasciatore Unicef nel mondo, si è impegnato in diverse opere nell’ambito della solidarietà.

Nonostante la sua grande riservatezza è spesso stato al centro di alcuni rumors su una sua presunta omosessualità che non ha mai dichiarato, ma neppure smentito, fino alle foto che, nel dicembre del 2015, sono state diffuse in rete: in una di queste immagini Bolle si scambia un bacio con Antonio Spagnolo, chirurgo con cui sembra abbia avuto una breve relazione sentimentale.

Nel febbraio del 2016 parteciperà a una delle serate del Festival di Sanremo condotto dal bravo Carlo Conti.

Un voto per lo straordinario talento di Roberto Bolle? Dieci!

[Foto: www.pinterest.com]