Ricky Martin

Paese: Porto Rico

Altezza: 181 cm

Peso: 78 kg

IMC: 23.81 - Peso ideale 

Età: 45 anni

Segno: Capricorno Capricorno

Cantante portoricano di grande successo, il suo nome d’arte è precisamente Enrique Martin Morales, ma si fa chiamare semplicemente Ricky Martin. Ricky Martin è nato il 24 dicembre di 42 anni fa, nel 1971, a San Juan, e viene definito come uno degli esponenti di maggiore rilievo, a livello mondiale, del genere musicale pop latino. Ricky Martin ha dichiarato pubblicamente la sua omosessualità. Vive con qualcuno? Si, lui stesso lo ha dichiarato.

Vive con Carlos Gonzales, economista, a Miami, con cui vivono anche due figli, Valentino e Matteo. I suoi primi passi inizia a muoverli sin dalla tenera età, partendo dal Collegio Sagrado Corazon, dove si fa conoscere nel coro scolastico e in diverse recite. Ma i suoi primi passi da professionista li muove ventuno anni fa, nel 1982, quando, dopo molti anni di gavetta, lezioni di recitazioni, di canto, e di provini vari, prova ad entrare nel gruppo dei Menudo, una band latina molto giovane. Lui viene però scartato. Per quale motivazione? Ritenuto troppo basso e giovane. Poi la svolta, due anni dopo, quando uno dei componenti dei Menudo, Ricky Melendez, abbandona. E rientra Ricky Martin.

Cinque anni con i Menudo, tra viaggi, concerti e un ottimo successo. Poi nel 1989 decide di chiudere con il gruppo, e intraprendere una nuova carriera, quella di solista. Una vita trascorsa poi tra New York e Città del Messico. Proprio in quest’ultima città recita in un musical, denominato Mama Ama el Rock, e in una televolela, che si chiamava Alcanzar una estrella, seconda edizione. In quest’ultima Ricky Martin riscuote un grande successo, e incide ben due album, dove canta proprio alcuni brani di questa telenovela. Grazie alla firma con la casa discografica Sony, pubblica un album che porta proprio il suo nome, e due anni dopo, nel 1993, l’altro album, Me Amaras.

Due album che ottengono un successo straordinario. Collaborazioni con tanti artisti dal calibro internazionale, come Eros Ramazzotti nella canzone Non siamo soli, nel 2007, e poi con Miguel Bosè. Lo scorso anno è stato la guest star di Glee, serie televisiva. Cosa interpretava? Un docente di spagnolo. Poi pubblica una sua autobiografia, che dedica ai suoi figli. Tredici i suoi album, decine i suoi singoli. Di certo un grande artista, l’icona del pop latino a livello mondiale. E come smentirlo, d’altronde la sua esperienza, la sua voce, la sua musica, la sua passione lo rendono tale.

[foto: invidia.it]

Loading...