Papa Francesco

Paese: Argentina

Altezza: 176 cm

Peso: 70 kg

IMC: 22.6 - Peso ideale 

Età: 80 anni

Segno: Sagittario Sagittario

Non c’è alcun dubbio che Papa Francesco sia l’argentino più amato dagli italiani: nemmeno Belen Rodriguez con la sua bellezza o Maradona, genio indiscusso del calcio di ogni epoca, possono rivaleggiare per quanto carisma e amore riesca a suscitare nelle persone questo mite argentino, nato a Buenos Aires, il 17 dicembre del 1936. Jeorge Mario Bergoglio, questo il suo vero nome, è il primo Papa della storia a essere eletto mentre è ancora in vita il suo predecessore. Quello con l’Italia è forte legame per via delle sue radici: i suoi bisnonni, originari del Piemonte, partirono dal nostro paese per raggiungere anni fa l’Argentina.

Dopo gli studi di chimica lavora facendo le pulizie in una fabbrica e poi fa il buttafuori, un ruolo piuttosto insolito per un futuro pontefice, in un locale malfamato di Cordoba. A causa di una brutta forma di polmonite a Papa Francesco è asportata una parte del polmone destro. Nel 1958 entra a far parte della Compagnia di Gesù, un istituto religioso costituito da Gesuiti. In questo periodo, e per gran parte degli anni successivi, Papa Francesco si trasferisce in Cile e studia sodo ottenendo una laurea in Filosofia. Uomo colto e preparato insegna, dal 1964 e per tre anni, letteratura e psicologia all’Università di Santa Fe. Dopo un breve periodo trascorso in Germania, torna a Buenos Aires e diventa Confessore e Direttore Spirituale. Ma è nel 1992 che Papa Giovanni Paolo II lo nomina dapprima Vescovo e poi, il 21 febbraio del 2001, lo elegge Cardinale.

Prima della sua nomina a Pontefice, Papa Francesco nel 2007, durante una riunione dei vescovi latini, si dichiara contro gli sperperi nel mondo, contro l’utilizzo del denaro da parte dei ricchi che causano la povertà di milioni di persone che chiedono soltanto di poter vivere dignitosamente. E’ in questi discorsi, fra queste meravigliose parole che si può intravedere il germoglio di quelle che saranno poi le future battaglie di Bergoglio. Un vescovo che nella sua Argentina rinunciava a qualsiasi privilegio la sua carica poteva conferirgli, prendendo l’autobus per girare in città, dimostrando che è in mezzo alla gente che un uomo di chiesa deve stare.

Nonostante sia stato il Cardinale più in vista per l’elezione pontificia del 2005, Mario Bergoglio dovrà aspettare la sera del 13 marzo 2013 per diventare il primo Papa proveniente dal continente americano. La sua elezione provoca un grande entusiasmo sia nei fedeli sia in quelli che vorrebbero riavvicinarsi alla religione, perché Papa Francesco è un uomo disponibile, che condanna l’uso del denaro e il suo sperpero all’interno della Chiesa stessa, un pontefice che è vicino alla gente, e che è sempre pronto a donare parole d’amore per chi ne ha bisogno.

[foto: www.forum.la7.it]