Paolo Sorrentino

Paese: Italia

Altezza: 180 cm

Peso: 77 kg

IMC: 23.77 - Peso ideale 

Età: 47 anni

Segno: Gemelli Gemelli

Paolo Sorrentino è un regista e sceneggiatore italiano nato a Napoli il 31 maggio del 1970.

Cresciuto nel quartiere del Vomero, Sorrentino a soli diciassette anni perde entrambi i genitori. Prima di dedicarsi all’attività cinematografica studia Economia e Commercio senza ottenere la laurea. A soli ventiquattro anni dirige il suo primo cortometraggio Un paradiso (1994) insieme all’amico e collega Stefano Russo. Nello stesso periodo svolge molte attività sempre inerenti al cinema: diventa aiuto regista, scrive la sceneggiatura di Napoletani, un film mai realizzato, e alcuni episodi del telefilm La Squadra.

Nel 1998 collabora con la Indigo, casa di produzione di tanti suoi successi, e realizza un nuovo cortometraggio, L’amore non ha confini: storia romantica ricca di richiami e citazioni cinematografiche.

Nel 2001 scrive e dirige il suo primo film L’uomo in più per il suo attore feticcio Toni Servillo e vince il Nastro D’Argento come miglior regista esordiente.

Con Le conseguenze dell’amore (2004) ottiene finalmente la notorietà, vincendo cinque David di Donatello. Nello stesso anno si occupa della regia televisiva di Sabato, domenica e lunedì, spettacolo teatrale tratto da una commedia del grande Eduardo de Filippo.

Nel 2006 partecipa con un piccolo cameo ai film Il caimano di Nanni Moretti e dirige L’amico di famiglia con l’attore Fabrizio Bentivoglio. Lavora anche per la televisione realizzando uno spot per la Fiat Croma con protagonista l’attore americano Jeremy Irons.

Due anni dopo lavora a uno dei suoi progetti più complessi, Il Divo (2008): ricostruzione cinematografica della vita e dei processi di Giulio Andreotti, un personaggio politico molto discusso in Italia. Il successo di critica è tale che Sorrentino riesce a vincere il Premio della Giuria al Festival di Cannes e per lui si aprono le strade del cinema internazionale.

Con This Must Be The Place (2011) è, infatti, uno dei pochi registi italiani ad avere la possibilità di lavorare con Sean Penn. Ma questo film rappresenta soltanto il preludio a La Grande Bellezza (2013) pellicola che ha vinto un Oscar come miglior film straniero: un ritratto crudo e visionario sugli eventi mondani del mondo dei vip.

Padre di due bambini avuti con la giornalista Daniela D’Antonio è anche autore di libri di successo.

Nel mese di aprile 2014 ha tenuto una serie di conferenze al teatro Petruzzelli di Bari davanti a centinaia di giovani, parlando di letteratura, storia cinematografica e del suo prossimo film con Michael Caine.

Per i suoi meriti artistici Sorrentino non può meritare che un dieci!

[foto: it.celebrity.yahoo.com]