Paolo Brosio

Paese: Italia

Altezza: 178 cm

Peso: 83 kg

IMC: 26.2 - Sovrappeso 

Età: 61 anni

Segno: Bilancia Bilancia

Paolo Brosio è un giornalista nato ad Asti il 28 settembre del 1956. Nel corso della sua carriera, ha avuto una notevole influenza mediatica grazie alla conduzione di programmi televisivi di un certo successo.

Il suo primo contatto con la carta stampata avviene quando Brosio ha soli venti anni: collabora, infatti, con il quotidiano La Nazione, dove scrive i suoi primi articoli.

Nel 1985 riesce a laurearsi in Giurisprudenza presso l’Università di Pisa. L’anno seguente  scrive interessanti articoli legati alla cronaca nera per Il Secolo XIX.

Nel 1991 Brosio comincia la sua lunga gavetta televisiva diventando inviato di Studio Aperto, telegiornale in onda su Italia Uno. La notorietà arriverà per lui qualche anno dopo, quando entra nella redazione di Emilio Fede che lo assume nel suo Tg4: qui realizza diversi servizi legati agli scandali politici di quegli anni, che finiranno in un libro di grande successo intitolato “Novecento giorni sul marciapiede. Avventure e disavventure di un inviato a Tangentopoli” (1994).

Dopo la collaborazione con Mediaset Brosio passa alla Rai e debutta nel programma dedicato allo sport, Quelli che il calcio, condotto dal bravo Fabio Fazio. La sua simpatia e il garbo con cui espone le sue idee convincono i vertici Rai ad affidargli una rubrica nell’edizione del 2000 di Domenica In.

L’anno seguente conduce Italia che vai, trasmissione quotidiana legata a eventi gastronomici e di spettacolo nel nostro paese. Con Linea Verde, Brosio realizza il suo più grande successo televisivo: conduce cinque edizioni di questo rotocalco dando spazio a temi legati alla natura e all’ecologia.

Nel 2006 torna a fare l’inviato, questa volta per il reality show l’Isola dei Famosi 4 trasmesso su Rai Due e, due anni dopo, ritorna a Mediaset, dove collabora a Stranamore (2008) insieme alla bella Emanuela Folliero.

Paolo Brosio è un personaggio amato dal pubblico ma anche un uomo profondamente religioso. Nei suoi libri confessa di aver lasciato da parte vizi come droga e alcol per dedicarsi solo a Dio.

Nel 2008 debutta come attore recitando un piccolo ruolo nella fiction Belli Dentro e, l’anno seguente, fa il suo esordio nelle vesti di telecronista per Mediaset Premium.

Nel 2015 è stato protagonista del programma Scherzi a Parte in un esilarante sketch in cui è stata l’ignara vittima di una telefonata in cui ha creduto di parlare con il Santo Padre.

Un voto per l’umanità e la grande simpatia di Paolo Brosio non può essere che dieci!

[Foto: blog.libero.it]

Loading...