Mino Raiola

Paese: Italia

Altezza: 170 cm

Peso: 85 kg

IMC: 29.41 - Sovrappeso 

Età: 49 anni

Segno: Scorpione Scorpione

Mino Raiola è un procuratore sportivo nato a Nocera Inferiore il 4 novembre del 1967.

Raiola è uno dei personaggi più discussi nell’ambiente calcistico, un procuratore che sa fare bene il proprio lavoro e che, negli ultimi anni, ha assistito alcuni dei migliori calciatori presenti sul mercato.

Quando è ancora piccolo, la sua famiglia per motivi economici lascia Nocera Inferiore e si trasferisce ad Haarlem, una città olandese in cui suo padre in breve tempo avvia un’attività commerciale legata alla ristorazione. Dopo gli studi di liceo classico, Raiola inizia a lavorare come cameriere e, in seguito, decide di iscriversi alla facoltà di Giurisprudenza.

Nel 1987, dopo una piccola parentesi come calciatore, decide di appendere i tacchetti e di dedicarsi al mestiere di procuratore. Inizia a lavorare proprio per il settore Giovanile dell’Haarlem, squadra della sua città, e rappresenta molti giocatori olandesi che fa conoscere nel nostro Paese.

Negli anni Novanta avvia diverse trattative con i maggiori club italiani, tra cui l’Inter, club con cui riesce a far inserire il calciatore Dennis Bergkamp. In seguito si occupa anche di altre attività manageriali, sempre legate al settore del calcio, e diventa un agente Fifa. A Montecarlo fonda una propria società, la Sportman, che poi espande in altre nazioni tra cui Repubblica Ceca e Brasile.

L’attività di Raiola prosegue ancora nell’ambito calcistico e nella scoperta di talenti presenti nei vari campionati. Negli anni Duemila porta Pavel Nedved alla Juventus e cura personalmente gli interessi di altri calciatori, tra cui il mitico Zlatan Ibrahimovic. Nel 2011, durante la sessione di calciomercato, si occupa del trasferimento di Mario Balotelli al Manchester City e Mark Van Bommel al Milan.

Mino Raiola è un procuratore sportivo noto per la capacità con cui riesce a guadagnare ingenti somme, grazie alle clausole che applica ai propri assistiti, ma anche un manager che sa parlare correttamente sette lingue.

Nel 2015 cura tutti gli aspetti legali del nuovo contratto di Mario Balotelli, mentre l’anno seguente riesce a vendere al Manchester United Paul Pogba per la cifra record di centocinque milioni di euro, intascandone ventisette come procuratore. Nello stesso periodo riceve dal Globe Soccer World il riconoscimento come “Miglior Agente dell’Anno”.

Nel mese di giugno del 2017 si occupa di Gianluigi Donnarumma, portiere del Milan che ha fatto sapere di non intendere prolungare il contratto con il club rossonero, suscitando un grande clamore mediatico.

Un voto per Mino Raiola non può essere che un nove!