Michele Emiliano

Paese: Italia

Altezza: 180 cm

Peso: 87 kg

IMC: 26.85 - Sovrappeso 

Età: 57 anni

Segno: Leone Leone

Michele Emiliano è un politico italiano nato a Bari il 23 luglio del 1959.

La carriera lavorativa di Emiliano è divisa tra magistratura e politica. Figlio di un ex calciatore di professione, a inizio degli anni Sessanta trascorre un periodo di tempo a Bologna, dove pratica la pallacanestro, per poi completare gli studi nella sua città natale.

Si laurea in Giurisprudenza negli anni Ottanta e la sua prima attività è quella di consulente presso importanti studi legali. Emiliano collabora anche con Giovanni Falcone e diventa in poco tempo uno dei magistrati più impegnati nella lotta contro la criminalità organizzata.

Nel 1995 assume la direzione della Procura Distrettuale Antimafia, ma acquisisce la notorietà mediatica quando, nel 2004, diventa Sindaco di Bari. Ed è proprio questa sua scelta di dedicarsi esclusivamente alla politica che suscita alcuni commenti negativi da parte dei suoi ex colleghi magistrati.

In poco tempo diventa uno degli esponenti di spicco nelle fila del Partito Democratico (PD). Il successo della sua attività di Sindaco gli consente di ottenere la carica di delegato per le politiche del Mezzogiorno. Nel 2007 diventa presidente di un consorzio che si occupa dello sviluppo industriale nella città di Bari.

Due anni dopo Emiliano si ricandida come Sindaco e, nel giugno del 2009, vince ancora una volta le elezioni con il suo schieramento politico. Durante il suo secondo mandato si occupa della ricostruzione del Teatro Petruzzelli, e crea un laboratorio per favorire il dialogo tra i cittadini e le istituzioni presenti sul territorio.

Nel 2012 vince il sondaggio indetto da il Sole 24 ore ed entra nella lista dei sindaci più amati dagli italiani, a pari merito con Flavio Tosi. Tre anni dopo, al termine del suo mandato, diventa primo cittadino della piccola frazione di San Severo e occupa, a titolo gratuito, la carica di assessore per la garanzia della legalità.

Michele Emiliano è un politico preparato che si è occupato in questi anni di vari problemi sociali, dallo sviluppo del Sud, alla garanzia di un lavoro presso le classi disagiate. Sposato sin dal 1988, è un papà di tre bambini con la passione per le macchine d’epoca, oltre a essere un tifosissimo della squadra di calcio del Bari.

I suoi successi politici di Emiliano gli permettono nel 2015 di divenire il Governatore della Regione Puglia: si tratta di uno dei riconoscimenti più importanti nella sua carriera, un ruolo che ricopre con il massimo rispetto delle istituzioni.

L’anno seguente diventa portavoce di una battaglia legata alla realizzazione di una de-carbonizzazione dell’Ilva e dei suoi impianti, ormai tristemente noti alle cronache per l’inquinamento cui sono sottoposti i suoi operai. Nel 2017 presenta la propria candidatura alle elezioni di Segretario del Partito Democratico.

Un voto per Michele Emiliano? Otto!

[Foto: Manduria Oggi]