Michele Bravi

Paese: Italia

Altezza: 190 cm

Peso: 76 kg

IMC: 21.05 - Peso ideale 

Età: 22 anni

Segno: Sagittario Sagittario

Michele Bravi è un cantante italiano nato a Città di Castello il 19 dicembre del 1994.

Giovanissimo ma con alle spalle tante esperienze maturate nell’ambito musicale, Bravi è uno dei più interessanti cantanti della nuova generazione. Dopo la sua vittoria a X-Factor e i primi brani pubblicati negli ultimi anni, è riuscito a mettersi in mostra anche nei confronti della critica più specialistica.

Nel 2011 si diploma al liceo classico della sua città e inizia a muovere i primi passi musicali. Bravi studia pianoforte, chitarra e scrive una serie di brani che presenterà a varie produzioni senza, però, trovare l’interessamento di nessuna etichetta discografica. Tre anni dopo, nel 2013, decide di dare una svolta alla sua carriera e partecipa ai provini di X-Factor.

Nella settima edizione del celebre talent musicale, Bravi inizia a mettersi in mostra convincendo i giudici, che gli permettono di superare i provini. Entrando nel programma ha la possibilità di esibirsi davanti a degli esperti di musica ma, soprattutto, di farsi conoscere dal pubblico a casa. In seguito entra a far parte della categoria “Under-Uomini” capitanata da Morgan, che gli affida diversi brani per potenziare il suo enorme talento vocale.

Durante alcune delle sue performance a X-Factor, Bravi viene notato dal cantante Tiziano Ferro che scrive per lui la canzone La vita e la felicità. Grazie a questo brano inedito riuscirà, in seguito, a vincere il programma e a ottenere un importante riconoscimento televisivo. Nel 2013 pubblica il suo primo EP e rilascia sul mercato sei brani inediti più uno strumentale.

L’anno seguente, nel 2014, realizza il brano della colonna sonora del film di Carlo Verdone, Nato sotto una buona stella. Nello stesso periodo pubblica il suo primo album, A passi piccoli (2014), un disco pop prodotto da Sony Music che contiene il singolo Un giorno in più e altri pezzi inediti.

Michele Bravi è un cantante che il pubblico ha imparato ad apprezzare in televisione e che, negli ultimi anni, ha iniziato una brillante carriera solista.

Nel 2015 apre un canale ufficiale su YouTube e, nell’ottobre dello stesso anno, rilascia un altro EP, I Hate Music, con otto brani inediti scritti in lingua inglese. Si esibisce come ospite speciale alla nona edizione di X-Factor e conferma i suoi ottimi rapporti con questo programma.

Bravi, nel 2016, inizia un tour che lo porterà in giro per l’Italia e, in seguito, mostra la cover del suo nuovo disco, Anime di carta, da cui sarà estratto “Il diario degli errori”, pezzo che porterà a Sanremo 2017.

Un voto per il bravissimo Michele Bravi? Otto!