Maurizio Gasparri

Paese: Italia

Altezza: 176 cm

Peso: 74 kg

IMC: 23.89 - Peso ideale 

Età: 61 anni

Segno: Cancro Cancro

Maurizio Gasparri è un politico italiano nato a Roma il 18 luglio del 1956.

Figlio di un generale dei Carabinieri, Gasparri è cresciuto in una famiglia radicata nell’alta borghesia della capitale. Finiti gli studi classici, e dopo il diploma di maturità, decide di dedicarsi in modo concreto all’attività politica entrando nel Fronte della Gioventù di cui diventa segretario.

Negli anni ottanta Gasparri diventa uno dei membri più attivi all’interno del suo partito tanto da convincere Gianfranco Fini, futuro fondatore di Alleanza Nazionale, a prenderlo sotto la sua ala protettrice. Nello stesso periodo firma alcuni articoli per il Secolo D’Italia, giornale vicino alla destra, e si occupa di casi come quello inerenti allo scandalo di Tangentopoli che colpì moltissimi esponenti del Partito Socialista.

Nel 1994 entra a far parte di Alleanza Nazionale, un nuovo partito che sarà uno dei maggiori alleati del Primo Governo Berlusconi. La sua esperienza giornalistica gli consente di creare il primo sito internet dedicato alla destra italiana che Gasparri lancerà sul web nel 1998.

Nel 2001 ottiene una delle sue più importanti cariche legislative quando viene eletto Ministro delle Comunicazioni. Crea la cosiddetta “Legge Gasparri” che consente alle reti Mediaset di rafforzare il proprio dominio economico nei confronti di altre televisioni, ed entra nel consiglio di amministrazione della “Telit Communication”, un’importante società leader nello sviluppo della tecnologia wireless.

Dopo le elezioni politiche del 2008, Gasparri diventa senatore e, nello stesso periodo, i suoi colleghi parlamentari gli offrono la carica di presidente del Popolo della Libertà.

Maurizio Gasparri è un politico italiano che non ha mai mancato di esprimere le sue idee sulla società italiana nei numerosi interventi televisivi di cui, negli anni, è stato protagonista. Si è scagliato pubblicamente contro i matrimoni gay e ha espresso pareri discordanti sull’operato di Obama e sulla sua elezione alla Casa Bianca.

Per il suo carattere critico, nel corso degli anni è stato oggetto di numerosi attacchi da parte della satira, tra cui l’imitazione che l’attore comico Neri Marcorè ha lanciato in famosi programmi come l’Ottavo Nano su Rai Due.

Nel 2013 diventa vicepresidente del Senato ma, l’anno seguente, incomincia una diatriba verbale con il cantante Fedez e in particolare contro una sua fan, lanciandole accuse pesanti sul suo aspetto fisico. Costretto a chiedere scusa pubblicamente alla ragazza, nel gennaio del 2015 Gasparri torna a far parlare di sé per via del suo account Twitter che viene eletto il peggiore di tutti da parte degli internauti italiani. L’ultimo tweet, in particolare, su Greta e Vanessa, le due ragazze rapite in Siria e poi liberate, ha provocato una vera e propria bufera sul web.

Un voto per Maurizio Gasparri? Sei!

Guarda tutte le altre schede nello Speciale Politici di Altezza & Peso.

[Foto: invidia.pianetadonna.it]

Loading...