Maurizio Costanzo

Paese: Italia

Altezza: 160 cm

Peso: 109 kg

IMC: 42.58 - Molto sovrappeso 

Età: 79 anni

Segno: Vergine Vergine

È uno dei volti per antonomasia della televisione italiana: Maurizio Costanzo, giornalista, da quando ha 18 anni vive tra le redazioni e le telecamere. Figlio di un dipendente del Ministero dei Trasporti, la sua città natale è Pescara, e non quella Roma che, però, fu la sede principale di quasi tutta la sua carriera.

Non ancora ventenne inizia a lavorare a giornali come Paese Sera e il Corriere Mercantile. In breve diventa responsabile della redazione della capitale del magazine Grazia e, nel 1962, dalla carta stampata compie il passo decisivo verso la televisione lavorando come autore (scriverà anche i testi di alcune canzoni famose, la più nota delle quali è sicuramente Se Telefonando cantata nientemeno che da Mina).

Il suo spirito irrequieto, però, non trova ancora la dimensione definitiva: nel 1978 torna alla carta stampata diventando direttore de La Domenica del Corriere, ma i suoi progetti hanno ben altri obiettivi e, nel 1980, è finalmente davanti alle telecamere del telegiornale “Contatto” per una rete televisiva della Rizzoli.
La sua carriera passa anche da una candidatura alle elezioni nelle fila del partito radicale, ma non è che una parentesi in un lavoro giornalistico che si fa sempre più intenso che passa per Bontà loro, considerato il primo talk show italiano e, nel 1982, finalmente approda a quel Maurizio Costanzo Show che, dal 1987, diventerà un appuntamento quotidiano. La trasmissione, ospitata dal Teatro Parioli, dura fino al 2009, anno in cui Costanzo, dopo trent’anni, torna in Rai come autore.

La stessa irrequietezza lavorativa, la si ritrova anche nel privato di Maurizio Costanza, che si sposa per ben tre volte prima di incontrare quella che, ancora oggi, è la sua compagna da ormai più di vent’anni: Maria de Filippi. Prima di lei, Costanzo si unisce con Lori Sammartini, Flaminia Morandi e la conduttrice Marta Flavi. Costanzo, nella sua carriera, ricopre anche il ruolo di presidente di Mediatrade, una società facente parte del gruppo Mediaset e volta alla produzioni di fiction per la televisione.

Poliedrico anche lontano dalle luci dei set televisivi, Costanzo scrive per il teatro una serie di opere portate in scena da attori importanti nei principali teatri italiani. E per non farsi mancare nulla, Maurizio Costanz0, giornalista e presentatore, è diventato anche professore all’Università di Roma La Sapienza nel corso di “Teorie e tecniche del linguaggio televisivo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione.

[foto: blog.iospio.it]

Loading...