Luca Guadagnino

Paese: Italia

Altezza: 195 cm

Peso: 92 kg

IMC: 24.19 - Peso ideale 

Età: 46 anni

Segno:

Luca Guadagnino è un regista e sceneggiatore italiano nato a Palermo nel 1971.

Guadagnino inizia la sua carriera artistica girando una serie di documentari che ottengono un buon successo e vari videoclip musicali, prima di dedicarsi al cinema e realizzare alcuni importanti film come Melissa P.

La sua famiglia comprende una madre algerina e padre siciliano, genitori che gli hanno saputo trasmettere la passione per l’arte e che fino all’età di sei anni hanno vissuto con lui in Etiopia. Guadagnino, nel 1977, ritorna in Italia e si stabilisce a Palermo, città dove è nato. Dopo gli studi d’obbligo frequenta l’università e si laurea in Lettere con una tesi sul cinema del compianto Jonathan Demme.

Nel 1996 realizza il documentario Algerie, dedicato alla terra di origine della madre, che presenta al Festival del Cinema Africano. L’anno seguente è la volta di Qui, cortometraggio che ottiene un buon successo. Nel 1999 esce The Protagonists, film drammatico con cui debutta per il grande schermo.

Tre anni dopo, nel 2000, dirige Asile’s World, videoclip di un brano della cantante Elisa, e Vamos A Bailar (Esta Vida Nueva), popolare canzone di Paola e Chiara. Ormai Guadagnino ha all’attivo una certa esperienza dietro la macchina da presa e, infatti, nel 2003 realizza Mundo Civilizado, un mix tra film, documentario e biografia musicale.

Ancora nel 2003 dirige l’amica Elisa nel videoclip Broken e, due anni dopo, in Swan, canzone tratta da Melissa P. (2005) che è anche il titolo del suo secondo lungometraggio. Questo film, basato sul romanzo Cento colpi di spazzola, di Melissa Panarello, ottiene un grande successo al botteghino ma non quello della critica.

Nel 2007 Guadagnino dirige un altro cortometraggio, Part Deux, ma è con Io sono l’amore (2009), pellicola di cui è anche autore del soggetto, che riceve una nomination ai Golden Globe come Miglior Film Straniero. In seguito si dedica ad altri progetti, tra cui il documentario Inconscio Italiano (2011), e uno special sul regista Bernardo Bertolucci.

Luca Guadagnino è un regista e sceneggiatore che ha dimostrato tutto il suo talento cinematografico anche nelle vesti di produttore di film come Padroni di casa (2012) e Belluscone – Una storia siciliana (2014).

Nel 2015 torna a lavorare a un lungometraggio e realizza A Bigger Splash, un film con protagonista il bravo Ralph Fiennes. Due anni dopo dirige Call Me by Your Name (2017), pellicola di cui non è ancora prevista la data di uscita italiana, ma che arriverà negli Stati Uniti nel mese di novembre del 2017.

Un voto per il bravissimo Luca Guadagnino non può essere che un otto!

[Foto: celluloidportraits.com]