Luca Dotto

Paese: Italia

Altezza: 190 cm

Peso: 84 kg

IMC: 23.27 - Peso ideale 

Età: 27 anni

Segno: Ariete Ariete

Luca Dotto è un nuotatore italiano nato a Camposampiero il 18 aprile del 1990.

Detentore di numerose medaglie e di vari record mondiali, Dotto è uno dei nuotatori più importanti nel nostro Paese. Inizia a praticare sport sin da ragazzo, ma è nel 2006, a soli sedici anni, che partecipa con la Nazionale Giovanile alla Comen Cup, competizione che si tiene in Portogallo.

Nel 2008 Dotto debutta nei Mondiali di nuoto e conquista una medaglia d’argento nei 50 metri stile libero. Nelle altre gare disputate in Messico, si aggiudica altri due ori, nella staffetta e nei 100 metri. Nello stesso periodo partecipa agli Europei di Belgrado e ottiene la migliore prestazione dell’anno.

La voglia per lui di cimentarsi con i record è tanta: infatti, nel 2009, e durante i Campionati Italiani, batte quello di Giorgio Lamberti nei 100 metri. E’ un traguardo importante per Dotto che diventa sempre più popolare, non solo in ambito sportivo, ma anche attraverso i media.

In seguito entra nella Nazionale maggiore e partecipa agli Europei di Istanbul, dove conquista l’ennesima medaglia, ottenuta durante la staffetta 4×50 metri. Nel 2010 entra a far parte della Guardia Forestale, ma per lui si tratta di un anno sfortunato a livello individuale: infatti, durante i Mondiali a Dubai, non ottiene nessun titolo.

Per migliorare atleticamente Dotto inizia ad allenarsi insieme a Filippo Magnini e, nel 2011, trionfa con la Nazionale ai Campionati del Mondo di Shangai, dove oltre all’argento nei 50 metri stile libero migliora anche alcuni suoi tempi. Tornato in Italia inizia a dedicarsi alla moda e sfrutta la sua bellezza diventando testimonial di alcuni brand importanti.

Luca Dotto è un nuotatore che è riuscito a vincere sei titoli individuali nei Campionati italiani, ma anche un ragazzo molto amato dalle donne per via del suo fisico statuario. Attivissimo sui social, il suo profilo Instagram è tra i più seguiti in Italia.

Nel 2012 rimane vittima di un lungo infortunio, ma riprende una buona condizione fisica dopo vari allenamenti. Partecipa agli Europei del 2013, che si sono disputati in Danimarca, e conquista due medaglie d’argento. Ai Giochi Mediterranei di Turchia arriva quinto nella staffetta, ma è nelle discipline individuali che trionfa ancora una volta, ottenendo tre nuove medaglie.

Giorgio Armani nel 2014 gli consente di diventare testimonial della sua linea di intimo maschile. Due anni dopo batte un nuovo record agli Assoluti Italiani di Riccione, con il tempo di 47”96 nei 100 metri stile libero e, nel 2017, si aggiudica la finale dello stesso torneo.

Un voto per Luca Dotto non può essere che un nove!

[Foto: palermonovanta.it]