Kim Jong-Un

Paese: Corea del Nord

Altezza: 175 cm

Peso: 80 kg

IMC: 26.12 - Sovrappeso 

Età: 33 anni

Segno: Capricorno Capricorno

Kim Jong-un è un dittatore coreano nato a Pyongyang l’8 gennaio del 1984.

Nonostante la giovane età Kim Jong-un è senza dubbio uno dei personaggi più controversi del panorama politico attuale, tanto da occupare spesso i giornali per le stravaganti notizie sulle sue efferate esecuzioni capitali.

Frequenta uno stage d’inglese presso una scuola di Berna, in Svizzera, e in privato s’interessa agli studi informatici. Nel corso degli anni Novanta utilizza anche uno pseudonimo per spostarsi tra le varie città europee. Tornato in patria, si laurea in Fisica, dimostrando una notevole attitudine per le materie scientifiche.

Nel 2010 diventa generale dell’esercito coreano, un titolo che riceve pur non avendo partecipato a nessun conflitto militare. In quel periodo tiene i suoi primi discorsi pubblici e i media iniziano a interessarsi di lui. Nel 2011, dopo un lungo periodo di formazione, Kim Jong-un diventa il leader della Repubblica Popolare Democratica di Corea e succede al padre.

La notizia della sua elezione diventa virale e la maggior parte dei siti di informazione e gli organi di stampa la diffondono sul web. Kim Jong-un compare perfino sulla rivista Time e, nel 2012, diventa il Primo Segretario del Partito Popolare del Lavoro, incarico che manterrà sino al maggio del 2016.

Nel luglio del 2012 sposa la ballerina Ri Sol-ju, da cui ha una bambina. L’anno seguente inizia a minacciare gli Stati Uniti di un attacco nucleare e, da quel momento, le dichiarazioni di Kim Jong-un fanno discutere l’opinione pubblica. Nello stesso periodo fa condannare a morte suo zio, un atto che suscita grande sgomento per la spietatezza dell’esecuzione.

Kim Jong-un è un dittatore politico che periodicamente sente il bisogno di affermare la sua leadership attraverso i media e con dichiarazioni spesso sopra le righe. Oltre a parlare cinque lingue, una delle sue passioni è la pallacanestro, sport di cui è un vero cultore.

Nel 2014 l’attore Randall Park interpreta Kim Jong-Un nel film The Interview, scatenando l’ira del dittatore, che si sarebbe opposto a quest’operazione commerciale in vari modi. Nel 2015 diventa Presidente di una commissione che si occupa degli Affari di Stato, ennesimo titolo che serve a garantire il suo prestigio presso il popolo coreano.

Nel 2017 è stato ritrovato in Malesia il corpo privo di vita del suo fratellastro Kim Jong-nam, da sempre avverso al regime coreano: dalle prime indagini sembra che dietro a questo ennesimo delitto ci possa essere Kim Jong-un.

[Foto: nymag.com]