John Elkann

Paese: Italia

Altezza: 176 cm

Peso: 69 kg

IMC: 22.28 - Peso ideale 

Età: 41 anni

Segno: Ariete Ariete

John Elkann è un imprenditore nato a New York il 1° aprile del 1976.

Nipote del compianto Gianni Agnelli e membro di spicco di una delle società più importanti in Italia come la Fiat, John Elkann è senza dubbio un imprenditore che, come pochi altri, ha saputo mettersi in mostra negli ultimi anni.

Cresciuto nella città di New York, durante gli studi viaggia per il mondo e si occupa di varie mansioni imprenditoriali. Negli anni Novanta, a Birmingham, lavora in una fabbrica della Fiat, dove segue tutte le fasi di montaggio della Panda, mentre nel 1998 gestisce una concessionaria a Lille.

Queste esperienze sono importanti per la sua formazione, ma nel 2000 torna a Torino e si laurea in Ingegneria Gestionale. In quel periodo Elkann viene nominato da suo nonno Gianni Agnelli suo successore alla Fiat, un importante incarico che, nonostante la giovane età, ottiene grazie alle sue indiscutibili capacità imprenditoriali.

L’anno seguente, nel 2001, diventa un dirigente della General Electric e svolge diversi incarichi in paesi lontani, tra cui gli Emirati Arabi e vari stati asiatici. Nel 2003 inizia a svolgere un importante lavoro di rilancio della Fiat, azienda di cui diventa il Vice Presidente nel 2004.

In seguito Elkann consente a Sergio Marchionne di diventare amministratore delegato della Fiat e, nel mese di maggio del 2008, i membri della sua azienda lo nominano Presidente dell’Ifil (Istituto Finanziario Industriale Laniero), società che si occupa di investimenti, in seguito soprannominata Exor.

Negli ultimi anni Elkann ha lavorato molto per accrescere il suo prestigio internazionale: entra a far parte di vari consigli di amministrazione, tra cui The Economist e Ferrari, e nomina Presidente della Juventus Football Club suo cugino Andrea Agnelli.

John Elkann è un imprenditore che sa parlare quattro lingue, ma anche un appassionato velista, sport che intraprende durante il tempo libero. La rivista Fortune l’ha inserito al quarto posto nella lista dei manager più influenti al mondo.

Negli ultimi anni ha organizzato vari meeting internazionali, con lo scopo di occuparsi di temi importanti che riguardano la geopolitica, mentre, nel 2012, ha partecipato alla riunione dei soci del Gruppo Bilderberg.

Nel 2015 parte per i Caraibi e partecipa a una regata con il team della Maserati ma, a causa di un’avaria al motoscafo, è costretto a sospendere la gara. Nel 2017 rilascia un’intervista al Financial Times in cui ammette che la Exor, società di cui è Presidente, vuole investire in Italia e cercare nuovi partner con cui compiere diversi investimenti.

Un voto per John Elkann? Otto!

[Foto: affaritaliani.it]