Jerry Calà

Paese: Italia

Altezza: 170 cm

Peso: 79 kg

IMC: 27.34 - Sovrappeso 

Età: 66 anni

Segno: Cancro Cancro

Jerry Calà è un regista e attore comico nato a Catania il 28 giugno del 1951.

Quella di Jerry Calà è una carriera artistica lunga e variegata che nel corso degli anni gli ha permesso di ottenere numerosi riconoscimenti da parte del grande pubblico, soprattutto per la simpatia dei suoi film. Nel 1953 si trasferisce a Milano e, dopo gli studi e il diploma di liceo classico, inizia a occuparsi di cabaret.

Fonda un gruppo insieme a Umberto Smaila, che diverrà in seguito uno dei suoi migliori amici, soprannominato “I Gatti di Vicolo Miracoli”. Inizialmente lavorano nei locali del Veneto, ma poi Jerry riesce a ottenere la possibilità di esibirsi al Derby di Milano. Nel 1977 debutta a Non Stop, programma della Rai che dava la possibilità ai cabarettisti di tutte le parti d’Italia di farsi conoscere in televisione.

Tre anni dopo arriva per lui il momento di debuttare nel mondo del cinema: dopo una serie di pellicole amatoriali, Jerry realizza Arrivano i Gatti (1980), film comico diretto da Carlo Vanzina. In questa pellicola ci sono anche Smaila e Franco Oppini, attori e amici che ritroverà nel film Una vacanza bestiale (1981) che ottiene un enorme consenso al botteghino.

Negli anni Ottanta Jerry realizza i suoi più grandi successi cinematografici: da Bomber (1982), dove recita al fianco del mitico Bud Spencer, a Sapore di Mare (1983), sempre per la regia del fido Vanzina. Nel 1986 realizza Yuppies – I giovani di successo, dove debutta un giovanissimo ma già bravissimo Ezio Greggio.

L’anno seguente è la volta di Rimini Rimini (1987), pellicola comica ambientata nella rinomata località balneare diventata negli anni un vero e proprio cult. Nei primi anni Novanta, Jerry realizza un altro film di successo come Abbronzatissimi (1991), di cui è l’assoluto mattatore insieme a una seducente Alba Parietti.

Jerry Calà è un attore comico che si è dedicato con profitto anche alla regia: nel 1995 realizza Ragazzi della Notte, anche se il pubblico inizia a notare che la sua è una comicità troppo legata agli anni Ottanta.

Nel corso della sua carriera Jerry ha lanciato tormentoni come “Occio”, parola che è diventata di uso comune nel linguaggio dei più giovani.

Negli ultimi anni si è dedicato meno alla carriera nel cinema e più a quella di intrattenitore. Inizia, infatti, a esibirsi come cantante in molti eventi, tra cui Capodanni e feste ricorrenti. Nell’agosto del 2016 è stato il protagonista di uno spettacolo canoro presso il “Roof Garden” di Sanremo. Per quanto riguarda i suoi progetti futuri, dovrebbe dirigere il film 2016 – Odissea nell’ospizio.

Un voto per l’intramontabile Jerry Calà? Otto!

[Foto: www.mymovies.it]