Hugh Laurie

Paese: Regno Unito

Altezza: 189 cm

Peso: 80 kg

IMC: 22.4 - Peso ideale 

Età: 58 anni

Segno: Gemelli Gemelli

L’attore britannico Hugh Laurie, nato ad Oxford l’11 giugno del 1959, è uno dei volti più popolari del mondo dello spettacolo.

Hugh nasce in seno ad una famiglia estremamente facoltosa dell’alta borghesia di Oxford, ultimo di quattro figli.
Suo padre Ran è medico con la passione per il canottaggio: nel 1948 vince la medaglia d’oro in questa specialità alle Olimpiadi di Londra.

Il padre, campione di canottaggio, ha grande influenza sul figlio e sin da bambino lo spinge ad impegnarsi in questa disciplina. Nel 1977, Hugh è campione britannico juniores, conquistando il pass per i campionati del mondo della specialità.
A livello scolastico, Hugh frequenta i prestigiosi college di Eton e di Selwyn, iscrivendosi in seguito alla facoltà di Archeologia.

A causa della mononucleosi, Hugh è obbligato a lasciare il canottaggio, concentrando le sue attenzioni sull’altra sua grande passione: la recitazione.
Dopo aver mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo agli inizi degli anni Ottanta, Hugh conosce Stephen Fry, formando un sodalizio destinato a durare a lungo e che porta grande successo a entrambi.

Il debutto di Hugh sul grande schermo è datato 1985, con un ruolo minore nel film ‘Plenty’, protagonizzato da Meryl Streep.
Dal 1986 al 1989, l’attore raggiunge il successo interpretando George nella serie comica britannica ‘Blackadder’.

Nel 1992 lavora in ‘Gli amici di Peter’, conquistando la popolarità anche al di fuori dei confini nazionali britannici.
Gli altri film di successo in cui Laurie partecipa con ruoli rilevanti negli anni seguenti sono ‘Ragione e Sentimento’ (1995), ‘La maschera di ferro‘ (1998), ‘Stuart Little’ (1999), ‘Maybe Baby’ (2000).

Nel 1998, Hugh partecipa come guest star alla sit com statunitense ‘Friends’, interpretando il ‘gentiluomo dell’aeroplano’ seduto vicino a Rachel.
La consacrazione definitiva per Laurie giunge con la partecipazione alla serie ‘Dr. House – Medical Division‘, una produzione statunitense che segna una profonda rottura con i precedenti lavori dell’attore britannico.

House, apparentemente poco socievole, egoista, scorbutico e irascibile, nel corso delle puntate rivela sfaccettature del suo carattere estremamente complesse.
Interpretando il dottor House, Laurie ottiene per due volte i Golden Globe come miglior attore in serie televisiva drammatica (2006-2007) e una nomination ai prestigiosi Emmy Awards.

Nel maggio del 2007 l’attore viene premiato con una delle più elevate onorificenze dell’Impero Britannico, la ‘Most Excellent Order’.
Nonostante la prestigiosa decorazione, Hugh Laurie ha dichiarato pubblicamente di sentirsi abbandonato dal suo paese in quanto, dopo il successo ottenuto con la serie ‘House’, le offerte per interpretazioni fatte da case produttrici britanniche sono quasi assenti.

L’attore britannico Hugh Laurie, per la sua eccellente capacità interpretativa e per il suo fascino tenebroso, merita un bel 9.

Loading...