Harvey Weinstein

Paese: Stati Uniti

Altezza: 183 cm

Peso: 89 kg

IMC: 26.58 - Sovrappeso 

Età: 65 anni

Segno: Pesci Pesci

Harvey Weinstein è un produttore cinematografico nato a New York il 19 marzo del 1952.

Fondatore della Miramax, casa di produzione che ha lanciato sul mercato moltissimi film di successo, Weinstein è senza dubbio uno degli uomini più potenti di Hollywood.

Cresciuto in una famiglia di origini ebraiche, dopo gli studi Weinstein inizia la sua attività di produttore insieme al fratello Bob. Organizza eventi e concerti nella città di New York e accumula soldi per dedicarsi alla sua più grande passione: il cinema.

Negli anni Settanta crea una piccola compagnia di produzione che si dedica in modo esclusivo alla realizzazione di film a basso costo. Uno dei suoi primi lavori in questo senso è Rockshow, documentario musicale dedicato a Paul McCartney.

Grazie ai primi contatti con Amnesty International Weinstein trova i fondi necessari per produrre lavori più ambiziosi. E’ il caso di Sesso, bugie e videotape (1989), pellicola diretta da Steven Soderbergh, che ottiene un enorme successo e che dà il via ad altre produzioni.

Con la fondazione della Miramax, infatti, Weinstein può lavorare e scegliere i registi più promettenti sulla piazza. Uno su tutti, Quentin Tarantino, che realizza Pulp Fiction, una pellicola che ha incantato il mondo e i giudici del Festival di Cannes.

Negli anni Novanta realizza, come produttore esecutivo, Scream (1996) e Robinson Crusoe (1997). L’anno seguente, però, è la volta di un altro grande successo, Shakespeare In Love, una pellicola che lancia la carriera di Gwyneth Paltrow.

Nello stesso periodo la Miramax ottiene il suo Primo Oscar nella categoria Miglior Film grazie a Il Paziente Inglese (1997). In seguito Weinstein cede la sua casa di produzione alla Disney, che riesce ad acquistarla per ottanta milioni di dollari, cifra che gli permette di aumentare i propri guadagni.

Harvey Weinstein è un produttore cinematografico tra i più influenti non solo a Hollywood, ma anche un uomo che ha ricevuto tantissimi premi internazionali.

Negli ultimi anni si dedica ad attività benefiche, promuove iniziative sociali, ma nel mese di ottobre del 2017, sul New York Times, viene pubblicato un articolo in cui per la prima volta si diffondono le voci su presunti abusi sessuali che avrebbe perpetrato ai danni di numerose attrici con cui ha collaborato. Tra le sue accusatrici ci sono nomi importanti come Angelina Jolie e Asia Argento. Pur non avendo ancora nessuna denuncia a suo carico, è stato recentemente espulso dagli Academy Award e la sua vita privata è oggetto di indagini da parte della polizia statunitense.

[Foto: people.com]