Gianluca Grignani

Paese: Italia

Altezza: 177 cm

Peso: 73 kg

IMC: 23.3 - Peso ideale 

Età: 45 anni

Segno: Ariete Ariete

Gianluca Grignani è un chitarrista e cantautore italiano nato a Milano il 7 aprile del 1972.

Scrive i suoi primi testi musicali a soli diciassette anni esibendosi nei piccoli locali della sua città. Il repertorio che esegue in questi ambienti è quello classico, dalle cover dei Beatles ai successi di Lucio Battisti, e le sue performance diventano molto richieste.

La sua carriera da solista comincia negli anni novanta quando pubblica il suo primo disco, Destinazione Paradiso (1995) di cui l’omonimo brano diventa uno dei marchi di fabbrica del suo repertorio. Il successo dell’album è enorme, tanto che Grignani riesce a sfiorare il milione di copie vendute.

L’anno seguente esce La Fabbrica di plastica (1996), disco rock che si discosta dal precedente e che non accontenta buona parte del pubblico. E’ in quel periodo che cominciano a circolare le notizie sui suoi presunti problemi legati alla droga.

Per il suo terzo album Grignani compie un lungo viaggio in Canada, a Vancouver, iniziando una sorta di tour in giro per gli Stati Uniti che terminerà nella città di New York. Ed è proprio negli studios della grande mela che l’artista incide Campi di popcorn (1998), album sperimentale che i critici ritengono il suo capolavoro.

Nell’estate 2002 lancia il singolo L’Aiuola, canzone tratta dall’album Uguali e Diversi che ottiene un buon successo. Ma nonostante la notorietà, Grignani in quel periodo deve fare i conti con la sua dipendenza dalla cocaina. Nel settembre del 2003 si sposa con la fotografa Francesca Dall’Olio, da cui avrà quattro figli, e comincia un percorso di riabilitazione.

Nel 2005 scrive e compone Che ne sarà di noi, canzone inserita nella colonna sonora del film omonimo diretto da Giovanni Veronesi. L’anno seguente pubblica il suo sesto lavoro discografico, Il re del niente, e il brano Bambina dallo spazio ottiene il Premio Lunezia.

Gianluca Grignani è un cantautore tra i più controversi in circolazione ma anche una delle poche anime rock presenti nel panorama musicale italiano.

Nel 2008 gli viene ritirata la patente per guida spericolata e in stato di ebbrezza e pubblica l’album Cammina nel sole. Nel 2014 Grignani ritorna alla ribalta delle cronache giudiziarie con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale aggredendo due carabinieri. Nel mese di settembre riesce a patteggiare un anno di carcere risarcendo economicamente le parti lese.

Nel febbraio del 2015 Grignani parteciperà al Festival di Sanremo, dove canterà il brano Sogni Infranti.

Un voto per il talento musicale di Gianluca Grignani? Otto!

Guarda tutti gli altri volti noti del Festival nel nostro Speciale Sanremo 2015!

[Foto: ramdompic.info]