Fiorello

Paese: Italia

Altezza: 183 cm

Peso: 85 kg

IMC: 25.38 - Sovrappeso 

Età: 57 anni

Segno: Toro Toro

Rosario Tindaro Fiorello, conosciuto al grande pubblico solo come Fiorello, nasce a Catania il 16 Maggio del 1960. Si afferma prima come animatore per poi diventare famoso in diversi campi dello spettacolo.

Fiorello, ha alle spalla una carriera più che dignitosa. Dopo aver conseguito la maturità scientifica, inizia a lavorare come animatore nei villaggi turistici; qui fa un po’ di tutto dal presentatore, al cantante, allo showman. Nel 1981, arriva il primo vero salto di qualità: viene contattato da un famoso talent scout (Claudio Cecchetto) per condurre “W Radio Deejay”, abbandonando così il pubblico dei villaggi turistici, che tanto lo amava.

L’anno successivo esce il suo primo disco “Veramente falso” che vende 150.000 copie. Nel 1988 arriva il debutto sul piccolo schermo con la trasmissione “Deejay Television”;ma il vero successo arriva nel 1992, con un programma che diventerà famosissimo: il Karaoke, dove Fiorello da vero intrattenitore-presentatore, riporta la gente in piazza facendola cantare, in giro per l’Italia.

Negli anni che seguono, Fiorello si riavvicina alla musica; escono alcuni suoi album e nel 1995, partecipa a Sanremo con la canzone “Finalmente Tu”. Ormai Fiorello è un fenomeno mediatico della televisione e con la sua simpatia e il suo caratteristico “codino” entra in tutte le case degli italiani.
Nel 1996 è ancora in Tv grazie a Maurizio Costanzo, con cui realizza (insieme con Lippi e la Barale) due spettacoli televisivi: “La febbre del sabato sera” e “Buona Domenica”.
L’anno Dopo invece presta la sua voce al protagonista maschile del cartoon “Anastasia”.

Per qualche anno, Fiorello si dedica alla pubblicità e ai Cartoni Animati, per poi ritornare in Tv con lo speciale “Una città per cantare” dedicato alle popolazioni dell’ Umbria e delle Marche colpite dal terremoto del 1998.
Ma il successo continua ancora con altri programmi importanti: prima “Matricole” e poi è al “Festival bar”.
Finalmente del 2001, Fiorello è il grande protagonista del sabato sera con lo spettacolo in prima serata, “stasera pago io”, un programma di grande successo che verrà poi ripetuto nelle successive stagioni. Ma Fiorello non dimentica la Radio è da 2001, conduce con Marco Baldini “Viva Radiodue”; intanto senza abbandonare il progetto radiofonico, si dedica anche al teatro e nel 2005 porta in giro uno spettacolo dal titolo: “Volevo fare il ballerino”.

Nell’aprile del 2009, inizia la sua grande avventura come conduttore sulla rete Sky (canale 109 Sky Vivo).
Importante è il suo ritorna alla Rai nel 2011 con uno spettacolo in 4 puntate: “Il più grande spettacolo dopo il weekend”, ispirato alla canzone dell’amico Lorenzo Cheubini, in arte Jovanotti.
Ma aldilà dei grandi successi ottenuti e delle grandi occasioni che la vita gli ha regalato, non sono mancati, anche per lui, i momenti difficili, soprattutto negli anni 90, periodo in cui Fiorello si avvicina alla droga, e da cui riesce ad uscirne solo grazie all’aiuto del padre, la cui morte lo segnerà con un grande dolore.
Da un punto di vista personale, Fiorello dopo tante relazioni finite male (ricordiamo Luana Colussi, Anna Falchi), sposa Susanna Biondo il 14 giugno del 2003, che ha già una figlia Olivia, ma che lui considera come fosse sua. Insieme avranno poi un’altra bambina, Angelica.
A detta dei gossip, oggi a 50 anni, Fiorello si sente un uomo felice e realizzato ma con tanta voglia di divertirsi ancora; e a noi, questo suo aspetto così ironico e gioviale, ci piace davvero tanto.

[foto: www.mamoweb.it]