Federico Bernardeschi

Paese: Italia

Altezza: 183 cm

Peso: 75 kg

IMC: 22.4 - Peso ideale 

Età: 23 anni

Segno: Acquario Acquario

Federico Bernardeschi è un calciatore italiano nato a Carrara il 16 febbraio del 1994.

Bernardeschi è senza dubbio uno dei giocatori più talentuosi dell’ultima generazione calcistica italiana. A sei anni fa il debutto nel Massa Carrara e, in seguito, viene acquistato dalla Fiorentina che lo fa esordire in prima squadra soltanto nel 2012.

Nel primo periodo della sua carriera dimostra di avere una maggiore attitudine offensiva, anche se gli allenatori con cui è cresciuto decidono di utilizzarlo in altri ruoli, tra cui quello nella mediana di centrocampo. Nel 2013 viene acquistato dal Crotone e, nella sua prima stagione in Serie B, realizza dodici reti e porta la sua squadra alla conquista dei playoff.

L’anno seguente ritorna a Firenze e fa il suo esordio in Serie A. Nella stagione 2014/2015 realizza solo un gol su sette presenze in Campionato, mentre è autore di due reti in una partita di Europa League. In quel periodo disputa alcune partite di qualificazione per i Campionati Europei Under 21 e, nel marzo del 2014, partecipa a uno stage per la Nazionale Maggiore.

Bernardeschi nel Campionato 2015/2016 ottiene la maglia numero dieci: si tratta di un traguardo importante per lui, un riconoscimento che la società viola gli ha voluto consegnare per valorizzare le sue qualità. In questa sua seconda stagione in Serie A ricopre il ruolo di esterno offensivo e si dedica più al gioco di squadra, ma riesce comunque a totalizzare sette gol.

Il 2016 è anche l’anno della sua prima convocazione nella Nazionale, grazie ad Antonio Conte, ex allenatore dell’Italia, che lo utilizza nelle amichevoli contro Germania e Spagna. In seguito partecipa all’Europeo di Francia e fa il suo esordio nella gara disputata contro l’Irlanda.

Federico Bernardeschi è un calciatore corteggiato da vari club italiani, un talento puro che nel corso degli anni si è saputo adattare a vari ruoli. Un jolly, come viene spesso considerato dai tecnici che l’hanno allenato, dotato di una velocità e un buon dribbling, definito da molti adetti ai lavori come il “Totti di Firenze”.

Nel mese di ottobre del 2016 realizza una doppietta contro il Cagliari, contribuendo alla vittoria della Fiorentina. Giunto al suo terzo anno con la maglia viola, Bernardeschi dimostra di aver raggiunto una maggiore maturazione. L’anno seguente, un suo bellissimo gol su punizione permette alla sua squadra di superare un turno eliminatorio dell’Europa League.

Nel mese di marzo del 2017 diventa l’oggetto del desiderio da parte di Inter e Juventus, squadre disposte a comprare il suo cartellino. In vari siti internet dedicati al calciomercato, si annuncia una vera asta per lui, con cifre che potrebbero toccare anche i cinquanta milioni di euro.

Un voto per il bravo Federico Bernardeschi? Nove!

[Foto: zimbio.com]