Fabio Testi

Paese: Italia

Altezza: 184 cm

Peso: 79 kg

IMC: 23.33 - Peso ideale 

Età: 75 anni

Segno: Leone Leone

Fabio Testi è un attore italiano nato a Peschiera Del Garda il 2 agosto del 1941.

Con una lunga carriera cinematografica alle spalle, Testi, oltre a essere un attore protagonista in vari film di successo, è anche un sex symbol molto amato dal pubblico femminile.

Inizia a lavorare come controfigura, quando prende parte alle riprese del capolavoro di Sergio Leone, Il buono, il brutto e il cattivo (1968). Ottiene piccoli ruoli in pellicole come Zingara (1969) e Un posto all’inferno (1969), ma per Testi si tratta di progetti cinematografici che non premiano il suo talento.

Per la regia di Vittorio De Sica realizza Il giardino dei Finzi Contini (1970), dove interpreta un giovane comunista. Il primo ruolo di protagonista arriva per lui con Anda muchacho, spara! (1971), un western diretto da Aldo Florio. Nello stesso periodo recita in Addio fratello crudele (1971), un film che non ottiene il successo di pubblico sperato.

Negli anni Settanta Testi lavora con importanti artigiani del cinema italiano. Insieme a Sergio Sollima realizza Revolver (1973), mentre per la regia di Lucio Fulci produce I quattro dell’apocalisse (1975). Con la Via della droga (1977) è il protagonista di una truce vicenda ambientata nella malavita e, in Luca il contrabbandiere (1980), partecipa a un noir di grande impatto visivo.

Nel 1985 entra nel cast del film televisivo Io e il Duce, dove recita al fianco del grande Anthony Hopkins e al cinema, per la regia di Dino Risi, è uno degli interpreti di Scemo di guerra, commedia in cui partecipa anche un giovane Beppe Grillo. In quel periodo Testi è ormai un attore affermato, ma la qualità delle sue opere, soprattutto negli anni Novanta, subisce un notevole calo. Nel 1994 viene coinvolto in Delitto passionale, un film in cui recita Serena Grandi e, due anni dopo, ottiene il ruolo di Yanez nella fiction Il ritorno di Sandokan (1996).

Fabio Testi è un attore italiano famoso per la sua bellezza e per le relazioni sentimentali che ha avuto con alcune donne dello spettacolo, una su tutte la stupenda Ursula Andress.

Dopo un lungo periodo di pausa torna a recitare nel film Inseguito (2002), mentre nel 2003 partecipa al reality L’Isola dei Famosi. Lavora in produzioni straniere come Letters to Juliet (2009) e Road to Nowhere (2011), e nel 2012 entra nel cast della serie Al di là del lago.

Nel 2016 realizza I Paranoidi, cortometraggio western basato su un vecchio progetto del regista Enzo G. Castellari e, nel 2017, partecipa a una controversa puntata di Parliamone Sabato, rubrica condotta da Paola Perego.

Un voto per l’affascinante Fabio Testi? Otto!