Enrico Papi

Paese: Italia

Altezza: 177 cm

Peso: 83 kg

IMC: 26.49 - Sovrappeso 

Età: 52 anni

Segno: Gemelli Gemelli

Enrico Papi è un conduttore televisivo nato a Roma il 3 giugno del 1965.

Personaggio molto amato dal pubblico italiano, Papi ha vissuto un periodo di grande notorietà verso la fine degli anni Novanta. La sua è una famiglia di origini borghesi, il padre, un affermato commerciante d’auto, la madre, una possidente terriera, che gli consente di ricevere un’ottima educazione.

Si diploma al Liceo Classico e decide di iscriversi alla facoltà di Giurisprudenza. Abbandona gli studi per dedicarsi all’attività artistica e comincia a muovere i primi passi nel cabaret. Papi si esibisce negli intervalli dei concerti di artisti importanti come Fiorella Mannoia e Gigi D’Alessio e, nel frattempo, viene notato dai dirigenti Rai.

E’ Giancarlo Magalli a consentirgli di debuttare in televisione e nel programma Fantastico Bis (1988). Due anni dopo entra nel cast di Unomattina (1990), dove conduce e scrive alcune rubriche quotidiane di successo. In seguito Papi presenta La banda dello Zecchino (1992), trasmissione domenicale molto amata dai bambini.

Nel 1993 realizza la controversa rubrica “Fatti e Misfatti” per il Tg1. In seguito conduce Chiacchiere con Enrico Papi (1995), il suo primo programma dedicato al gossip e incentrato sui litigi dei cosiddetti vip. Il successo di questo format gli permette di ottenere il tesserino di giornalista pubblicista e di passare a Mediaset.

Sulle reti di Silvio Berlusconi realizza Papi Quotidiani (1996) ed entra nel cast di Buona Domenica, show curato dal mitico Maurizio Costanzo, ma è con la prima edizione di Sarabanda (1997) che riesce a ottenere una meritata notorietà.

In questo quiz musicale Papi presenta vari personaggi ormai entrati nell’immaginario collettivo dei telespettatori di quegli anni. Sarabanda diventa un format di grande successo durato otto edizioni e che ha registrato ascolti record.

Enrico Papi è un conduttore televisivo di grande simpatia che ha rinunciato al suo ruolo di “provocatore” per realizzare una serie di programmi che hanno fatto la storia della televisione.

Negli anni Duemila conduce un’edizione di Matricole (2001) e L’Imbroglione (2004). Tre anni dopo è la volta di Distraction (2007), seguito da Jackpot (2008), trasmissioni che, però, non riescono a ottenere il successo sperato.

Nel 2010 realizza La Pupa e il Secchione – Il ritorno, e per un certo periodo di tempo si trasferisce negli Stati Uniti. Torna in Italia, partecipa al programma Tale e quale Show (2016), per poi fare una comparsata nel videoclip di Fabio Rovazzi, “Tutto molto interessante”. Nel corso del 2017, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe condurre una nuovissima edizione di Sarabanda.

Un voto per Enrico Papi? Otto!