Dustin Hoffman

Paese: Stati Uniti

Altezza: 167 cm

Peso: 69 kg

IMC: 24.74 - Peso ideale 

Età: 79 anni

Segno: Leone Leone

Dustin Hoffman è un attore statunitense nato a Los Angeles l’8 agosto del 1937.

Protagonista di film intramontabili e interprete capace di performance straordinarie, Hoffman è uno degli attori più bravi della sua generazione e, insieme a Robert De Niro e Al Pacino, resta un punto di riferimento per i più giovani.

Figlio di una pianista jazz e di un venditore di mobili, decide di trasferirsi nella città di New York per studiare recitazione. Verso la fine degli anni Cinquanta Hoffman studia all’Actor’s Studios e nel tempo libero lavora presso i teatri di Broadway.

Decide di fare cinema e, dopo l’esordio in The Tiger Makes Out (1967) è con Il Laureato (1967) che ottiene l’immediato successo è un Golden Globe come miglior attore debuttante.

Nel 1969 realizza Un uomo da marciapiede, dove interpreta con incredibile realismo i movimenti del truffatore zoppo Salvatore Rico. Con Il piccolo grande uomo (1970), invece, Hoffman è protagonista di un film dissacrante sul genere western che, in quel periodo, è ormai in fase calante.

Negli anni Settanta è l’indiscusso mattatore di diversi film: con Sam Peckinpah realizza Cane di paglia (1971), mentre insieme al regista Pietro Germi recita in Alfredo, Alfredo (1973). Con Papillon (1973) Hoffman si distingue anche in un genere come quello carcerario, ma è con Lenny (1974) che ottiene un nuovo successo straordinario ai botteghini sfiorando l’Oscar.

Nel 1976 recita con Robert Redford nel thriller Tutti gli uomini del Presidente, mentre affianca il grande Laurence Olivier in Il Maratoneta (1976). In questo periodo Hoffman realizza il suo ennesimo successo: con Kramer contro Kramer (1979), infatti, vince il suo primo Oscar.

Dopo tre anni lontano dal cinema Hoffman torna con la commedia Tootsie (1982), dove interpreta in modo assolutamente convincente il ruolo di una donna che vuole diventare un’attrice. In seguito si dedica al teatro e, dopo sei anni lontano dai set cinematografici, nel 1988 ritorna con il film Rain Man – L’uomo della pioggia, dove ottiene il secondo Oscar.

Dustin Hoffman è un attore straordinario che non solo si è imposto nel cinema, ma ha pure diretto Quartet (2012) pellicola che ha rappresentato il suo debutto alla regia.

Nel 1991 recita in Hook – Capitan Uncino di Steven Spielberg, mentre ha affiancato l’amico De Niro in quattro pellicole: di genere drammatico come Sleepers (1997) e Sesso & Potere (1997), a quelle più comiche tra cui Mi presenti i tuoi? (2004) e Vi presento i nostri (2010).

Due anni dopo ha recitato nei dieci episodi di Luck (2012), mentre nel 2014 Hoffman è tornato alla ribalta grazie al film Fuori dal Coro – Boychoir. Nel 2016 è entrato nel cast de I Medici, serie televisiva ambientata a Firenze durante gli anni del Rinascimento.

Un voto per il mitico Dustin Hoffman? Dieci!

[Foto: Heights]