Damiano Tommasi

Paese: Italia

Altezza: 180 cm

Peso: 78 kg

IMC: 24.07 - Peso ideale 

Età: 43 anni

Segno: Toro Toro

Damiano Tommasi è un calciatore italiano nato a Negrar il 17 maggio del 1974.

Nella sua carriera di calciatore Tommasi è stato uno dei centrocampisti che hanno fatto la storia della Roma, squadra di calcio in cui ha militato per dieci anni, per poi intraprendere la carriera di dirigente sportivo.

A soli dieci anni inizia a giocare a calcio nella squadra del Negrar, il suo paese natale. Muove i primi passi nei settori dilettantistici fin quando il Verona lo acquista e lo fa esordire in prima squadra nel 1993. Per i tre anni seguenti Tommasi gioca nel club scaligero per poi iniziare la sua grande avventura nella Capitale.

Nel 1996 il suo cartellino viene ceduto alla Roma, squadra in cui fa il suo esordio come centrocampista. Nel settembre dello stesso anno sigla anche il suo primo gol con la maglia giallorossa durante una gara di Coppa Uefa contro la Dinamo Mosca. Nello stesso periodo, con la Nazionale Under-21 conquista un Oro durante gli Europei di Spagna.

L’anno seguente Tommasi è protagonista di un curioso episodio avvenuto nella partita contro il Perugia, disputando tra i pali gli ultimi minuti della gara, a causa dell’infortunio del portiere della Roma. Per l’occasione riesce a parare un rigore a Massimiliano Allegri, attuale allenatore della Juventus.

Nella stagione 2000/2001 conquista l’ambito Scudetto. Tommasi disputa la sua migliore annata, diventando uno dei protagonisti, insieme a Francesco Totti, della vittoria del Campionato. Nel 2002 ottiene anche la Supercoppa Italiana, vinta dalla Roma per 3 a 0 ai danni della Fiorentina.

Due anni dopo rimedia un brutto infortunio alla caviglia che lo costringe a restare fuori dalla rosa per oltre un anno. In quel periodo Tommasi fa una scelta di grande popolarità riducendosi l’ingaggio miliardario a soli mille euro al mese. Nel 2005 torna in campo e, a fine stagione, decide di lasciare la Roma.

Damiano Tommasi è un calciatore che ha sempre dimostrato anche in altri ambiti sociali tanto che, nel 2002, si è aggiudicato il premio “Tor Vergata – Etica nello Sport” che gli ha consegnato l’Università di Roma.

Negli ultimi anni di carriera ha brevi esperienze nel Levante, club spagnolo in cui milita per due stagioni, e la squadra araba del Tianjin Teda. Nel 2011 diventa il Presidente dell’Aci (Associazione Italiana Calciatori) e, nel 2015, abbandona il calcio professionistico e decide di giocare per La Fiorita, club con cui ha firmato un contratto biennale. Nel novembre del 2017 rilascia alcune dichiarazioni su Carlo Tavecchio spingendo per le sue dimissioni.

Un voto per il bravo Damiano Tommasi? Nove!

[Foto: www.lemeridie.it]

Loading...