Claudio Amendola

Paese: Italia

Altezza: 176 cm

Peso: 85 kg

IMC: 27.44 - Sovrappeso 

Età: 54 anni

Segno: Acquario Acquario

Il suo nome è legato a quello della famosa serie televisiva I Cesaroni ma Claudio Amendola, figlio del grande doppiatore Ferruccio, voce storica di attori come Al Pacino e Robert de Niro, ha un bagaglio di esperienze nel campo dello spettacolo molto articolato.

Nato a Roma il 16 febbraio del 1963, Claudio abbandona giovanissimo la scuola lavorando come manovale e commesso.

Da queste esperienze formative capisce che bisogna avere molta umiltà per andare avanti nella vita. Il suo sogno è di intraprendere una carriera come attore ed è il regista Carlo Vanzina ad affidargli piccoli ruoli in film commedia come Vacanze di Natale e Amarsi un Po’.

In queste pellicole della prima metà degli anni ottanta, il giovane Claudio comincia a muovere i primi passi della sua carriera cinematografica.

Il suo primo ruolo importante è in Soldati – 365 Giorni all’alba, di Marco Risi, un film molto intenso sul mondo della leva italiana, oggi divenuto un piccolo cult. Nel suo ruolo del soldato Scanna, Claudio interpreta un personaggio molto complesso in cui dimostra le sue doti di attore insieme a un professionista come Massimo Dapporto.

Dopo il film Capitan Fracassa con l’indimenticabile Massimo Troisi, Claudio interpreta un’altra pellicola di grande successo, Ultrà, del regista Ricky Tognazzi. Gli anni novanta per Amendola sono un periodo di grande studio, della ricerca del successo di pubblico che arriverà negli anni duemila. Sempre con Ricky Tognazzi realizza La Scorta, un film inchiesta sulle vicende legate a un giudice siciliano. Il film, trasmesso in televisione nel 1995, fu un grande successo in termini di audience.

Con questa serie di film a cavallo tra gli anni ottanta e i novanta, Amendola diventa un attore molto ricercato dai registi italiani, ma ben pochi si renderanno conto delle sue doti di attore comico. Dopo alcune esperienze come attore di fiction, nel 2006 Claudio diventa Giulio Cesaroni protagonista della famiglia romana più sgangherata della televisione italiana.

Il successo di pubblico è talmente grande che, dopo la prima stagione, ne è prodotta subito una seconda. Contemporaneamente alla carriera di attore, debutta anche come conduttore televisivo in programmi come Scherzi a Parte e Let’s Dance. Sceneggiatore del film Il Ritorno del Monnezza, Claudio Amendola è un attore molto amato dal pubblico perché rappresenta il padre che tutti vorrebbero avere nella propria famiglia, l’uomo incorruttibile e su cui fare affidamento.

Nel 2010 ha sposato in seconde nozze l’attrice Francesca Neri, con la quale ha avuto un figlio, ed è un tifosissimo della squadra di calcio giallorossa.

[foto: www.romafictionfest.org]