Chung Hyeon

Paese: Corea del Sud

Altezza: 185 cm

Peso: 83 kg

IMC: 24.25 - Peso ideale 

Età: 22 anni

Segno: Toro Toro

Chung Hyeon è un tennista sudcoreano nato a Suwon il 19 maggio del 1996.

Considerato in patria come uno dei più validi e promettenti tennisti della sua generazione, Hyeon nella sua breve carriera è riuscito a imporsi in questo sport vincendo varie competizioni.

All’età di sei anni, su consiglio dei medici, la famiglia gli consente di dedicarsi al tennis per correggere una grave forma di miopia. Praticando questo sport, e inseguendo con gli occhi la pallina sui vari campi, riesce a migliorare le sue prestazioni visive.

Nel 2008 si trasferisce con i genitori e suo fratello in Florida e diventa uno dei membri dell’accademia di Nick Bollettieri, un noto insegnante di tennis a livello mondiale. Qui Hyeon apprende tutte le tecniche e le regole di questo sport e decide di diventare un professionista. Due anni dopo, nel 2010, fa il suo esordio nella categoria Junior, dove inizia a ottenere molte vittorie che gli permettono di arrivare al settimo posto nella classifica generale Under 18.

Nel 2013 arriva fino in finale del Grande Slam ma perde contro il nostro Gianluigi Squinzi. Il risultato ottenuto è comunque di grande prestigio per un tennista sudcoreano e, l’anno seguente, durante gli Australian Open, raggiunge i quarti in uno dei tornei più difficili di sempre.

Nel 2014 vince il Challenger di Bangkong e questo titolo gli consente di diventare il secondo sudcoreano nella storia della sua nazione a ottenere questo riconoscimento. L’anno seguente partecipa agli US Open e non va oltre il secondo turno, ma riesce a mettersi in mostra per le sue notevoli doti atletiche e per la velocità della sua battuta.

Con la vittoria del Busan Open Challenger del 2015 conquista l’ennesimo titolo, questa volta in Giappone, dopo aver disputato una grande gara su cemento. Nello stesso periodo si aggiudica anche il Tail Savannah, una competizione che si svolge negli Stati Uniti.

Chung Hyeon è un tennista che ha saputo utilizzare lo sport come riscatto sociale, diventando uno dei più popolari atleti nel suo Paese. Tra le sue passioni ci sono il cinema e la pizza, ma è anche un accanito lettore di romanzi fantascientifici.

Nel 2017 conquista finalmente l’ambito Nex Generation ATP Finals, torneo disputato dagli atleti Under 21. L’anno seguente, nel mese di gennaio del 2018, partecipa agli Australian Open e gli servono tre set per battere il campione Novak Djokovic e accedere ai quarti di finale di questa ambita competizione. La sua performance, infatti, suscita il plauso della critica e l’elogio di numerosi personaggi di questo sport.

Un voto per il bravissimo Chung Hyeon non può essere che un otto!

[Foto: www.koreaboo.com]

Loading...