Bud Spencer

Paese: Italia

Altezza: 192 cm

Peso: 103 kg

IMC: 27.94 - Sovrappeso 

Età: 87 anni

Segno: Scorpione Scorpione

Bud Spencer (il vero nome è Carlo Pedersoli), un attore nato a Napoli il 31 ottobre del 1929.

Insieme a Terence Hill è riuscito a creare forse la coppia del cinema più famosa in Italia, dando vita a una serie di film che, ancora oggi, riscuotono un grande successo presso il pubblico di tutte le età.

Bud cresce nella sua amata Napoli, più precisamente a Santa Lucia, rione storico della città. Nel 1940 si trasferisce a Roma e, dopo il diploma, s’iscrive all’Università studiando chimica.
Appassionato di nuoto partecipa a varie competizioni e vince alcuni titoli, diventando campione Italiano nello stile libero.

In seguito, per via delle sue doti atletiche e il fisico possente, comincia a ottenere qualche particina in varie produzioni cinematografiche tra cui il film storico Quo Vadis (1951) e Un eroe di altri tempi (1954), pellicola diretta dal compianto Mario Monicelli.

Negli anni sessanta lascia per sempre i piccoli ruoli come comparsa ed entra nel circuito prefessionistico. Con Dio perdona io no (1967) realizza il suo primo film insieme a Terence Hill e, l’anno seguente, i due ritornano a lavorare in I quattro dell’Ave Maria (1968).

Il sodalizio con Terence Hill raggiunge il suo apice negli anni sessanta quando i due danno vita a una serie di incredibili successi. Lo chiamavano Trinità (1970) diventa il film dell’anno, ma la coppia realizza altri successi al botteghino tra cui Altrimenti ci arrabbiamo (1975) e Pari e Dispari (1978).

Bud con il film Piedone lo sbirro (1973) dà il via ad altri tre sequel con lo stesso personaggio e, in televisione, realizza diverse serie di successo tra cui Big Man e le tre stagioni di Detective Extralarge.

Nel 1994 ritorna al cinema con Botte di Natale, ultimo film girato insieme all’amico Terence Hill. Tre anni dopo si è ritagliato una divertente comparsata nella commedia Fuochi d’artificio (1997) del regista toscano Leonardo Pieraccioni.

Bud Spencer è un attore che piace a un pubblico di giovani e adulti e che, con il passare degli anni, è divenuto una sorta di mito.

Nel 2003 si è avvicinato anche al film d’autore con Cantando dietro i paraventi, del regista Ermanno Olmi. Nel 2010 ha vinto un David di Donatello alla carriera e ha pubblicato il libro La mia vita.

Negli ultimi anni Bud si è allontanato dal cinema e, nel 2014, è stato ricoverato in un ospedale di Roma, dove ha subito un intervento.

Il 27 giugno 2016 il figlio Giuseppe ne ha annunciato la morte:  “Papà è volato via serenamente alle 18.15. Non ha sofferto, aveva tutti noi accanto e la sua ultima parola è stata grazie

Un voto per l’amatissimo Bud Spencer non può essere che un dieci!

[Foto: invidia.pianetadonna.it]