Bob Dylan

Paese: Stati Uniti

Altezza: 171 cm

Peso: 60 kg

IMC: 20.52 - Peso ideale 

Età: 75 anni

Segno: Gemelli Gemelli

Bob Dylan è un cantautore americano nato a Duluth il 24 maggio del 1941.

Verso la fine degli anni Cinquanta Bob Dylan partecipa a vari concerti e si mette in mostra suonando il pianoforte. E’ in quel periodo che compra una chitarra acustica e inizia a suonare musica folk. Si trasferisce a Minneapolis e frequenta l’Università, dove s’interessa di poesia e stringe amicizia con moltissimi giovani musicisti inaugurando un periodo di grande fermento creativo.

Lasciato il college, si stabilisce a New York e conosce il suo idolo, il cantante folk Woody Guthrie. Per lui è il momento della svolta creativa: incide l’album omonimo Bob Dylan (1962) e, l’anno seguente, realizza il brano Blowin’ in the Wild, canzone pacifista che diventa il manifesto di un’intera generazione.

Negli anni Sessanta Bob Dylan partecipa alle marce per i diritti dei neri americani e continua a fare musica di successo popolare, inventando la cosidetta canzone d’autore. Dopo vari album realizza Higway 61 Revisited (1965), pietra miliare nella storia della musica, con brani come Like Rolling Stone e Thombstone Blues.

Il successo è inarrestabile: realizza tournée in giro per il mondo, concerti, il doppio album Blonde e Blonde (1966) e Nashville Skyline insieme al grande Johnny Cash. Bob Dylan suona la chitarra e l’armonica a bocca e le sue performance ottengono i consensi della critica.

Negli anni Settanta recita nel film Pat Garrett & Billy The Kid, un western malinconico e crepuscolare di cui è anche l’autore della colonna sonora e di brani come Knockin’ on Heaven’s Doors. Un’altra canzone che farà la storia della musica è Hurricane, pezzo contenuto nell’album Desire (1976).

Bob Dylan è un cantautore e musicista, ma anche un poeta che si è fatto amare da milioni di persone divenendo una delle personalità più influenti della Storia americana.

I successi conseguiti nella sua lunga carriera sono tanti, così come i generi musicali che ha affrontato. Negli anni Ottanta Bob Dylan decide anche di partecipare a We Are The World, brano scritto da Lionel Richie e Michael Jackson che ottenne un successo planetario.

Nonostante il trascorrere del tempo ha continuato a incidere musica e a sperimentare come in Modern Times (2006), disco di ballate tra il rock e il blues. Sei anni dopo è la volta di Tempest (2012), album e singolo omonimo dedicati alla tragedia del Titanic.

Nel 2016 ha realizzato Fallen Angel e ha ricevuto l’ambito Nobel per la Letteratura, premio che è una sorta di coronamento per la sua inimitabile carriera.

Un voto per Bob Dylan? Dieci!

[Foto: Wikipedia]