Antonio Albanese

Paese: Italia

Altezza: 173 cm

Peso: 87 kg

IMC: 29.07 - Sovrappeso 

Età: 53 anni

Segno: Bilancia Bilancia

Antonio Albanese, celebre attore italiano, nasce da genitori palermitani ad Olginate, in provincia di Lecco, il 10 ottobre 1964.
Il suo percorso artistico inizia negli anni ottanta quando gli viene assegnata, nelle radio locali, la conduzione di un programma relativo alla musica rock, chiamato ‘Magic Moment’.

Decide, poi, di iscriversi alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano e consegue il diploma nel 1991; ma in realtà il suo interesse riguarda principalmente la comicità, per cui si dedica al cabaret, debuttando al teatro di Zelig, per poi giungere al ‘Maurizio Costanzo Show’. Diventa così un ospite fisso nel varietà ‘Su la testa!’ condotto da Paolo Rossi e, nel 1993, Antonio partecipa alla trasmissione ‘Mai dire gol’. E’ qui che esplode con una miriade di personaggi comici, quali il telecronista-ballerino Frengo e Stop, l’aggressivo Alex Drastico e il gentile Epifanio, e proprio questi monologhi sono stati poi ripresentati nel volume ‘Patapin e patapam’.

Lascia il programma televisivo condotto dalla Gialappa’s Band per dedicarsi al teatro: ‘Uomo!’ e successivamente ‘Giù al Nord’, di cui è stato scrittore insieme a Michele Serra ed Enzo Santin, gli hanno permesso di ottenere fama ed affermazione tra il pubblico italiano.
Anche il grande schermo richiede la sua presenza, ma stavolta interpreta, in ‘Vesna va veloce’, un muratore infelice, ed in ‘Tu ridi’ è nelle vesti di un baritono che deve abbandonare il canto a causa di problemi di cuore. Ma la sua apparizione da regista ed attore è nel 1996 con la pellicola ‘Uomo d’acqua dolce’; Albanese, grazie alla collaborazione dello scenografo Vincenzo Cerami, diventa così anche uno scrittore, infatti nel 1999 dirige ed interpreta ‘La Fame e la sete’.

Con il passare del tempo, l’attore e comico italiano crea sempre più un cinema d’autore piuttosto che delle gag interpretate dai personaggi da lui creati.
Nel 2000 insieme a Fabrizio Bentivoglio interpreta ‘La lingua del santo‘ di Carlo Mazzacurati; nel 2003 esce il suo terzo film ‘Il nostro matrimonio è in crisi’, scritto in collaborazione con Vincenzo Cerami e Michele Serra.

Nello stesso anno interpreta ‘E’ già ieri’ al fianco di Fabio de Luigi, nient’altro che il remake del film americano ‘Ricomincio da capo’; nel 2005 Pupi Avati gli assegna il ruolo principale in ‘La seconda notte di nozze‘, al fianco di Katia Ricciarelli; nel 2007 la sua compagna è Margherita Buy in ‘Giorni e nuvole’; nel 2009 in ‘Questioni di cuore’ è il co-protagonista con Kim Rossi Stuart; nel 2011 esce sul grande schermo il suo film ‘Qualunquemente‘ e poi il sequel ‘Tutto tutto niente niente’; infine nel 2013 nelle sale c’è il suo ultimo lavoro ‘L’intrepido’, regia di Gianni Amelio.

[foto:www.voto10.it]