Antonino Cannavacciuolo

Paese: Italia

Altezza: 190 cm

Peso: 105 kg

IMC: 29.09 - Sovrappeso 

Età: 43 anni

Segno: Ariete Ariete

Antonino Cannavacciuolo è uno chef italiano nato a Vico Equense il 16 aprile del 1975.

Vincitore di due stelle Michelin Cannavacciuolo è uno degli chef più noti in Italia, soprattutto per via della sua partecipazione a numerosi programmi televisivi.

Terminati gli studi presso una scuola Alberghiera ottiene l’attestato nel 1989. Suo padre è un noto chef di Napoli e gli trasmette la passione per la cucina, ed è proprio inseguendo le orme del suo amato genitore che inizia a stare dietro ai fornelli lavorando per numerosi ristoranti.

Negli anni Novanta trascorrere vari mesi in Francia per confrontarsi e affinare la sua esperienze culinarie. Nel 1999 prende in gestione Villa Crespi, un noto ristorante sul lago D’Orta. Cannavacciuolo si occupa della composizione dei piatti e il suo nome inizia a diffondersi in ambito non solo locale, ma anche nazionale.

Nel 2003 ottiene la stella Michelin, un riconoscimento che premia il suo lavoro di chef. Si tratta di un anno memorabile per lui perché conquista anche tre Forchette D’Oro della rivista Gambero Rosso. Nella sua rubrica gastronomica, l’Espresso recensisce in modo positivo i suoi piatti e ciò contribuisce al successo di Cannavacciuolo.

Prima di fare l’esordio in televisione gli viene consegnata la sua seconda stella Michelin. Nel 2013 partecipa a Cucine da incubo, un programma che viene trasmesso su Fox. Per Cannavacciulo è un’occasione importante che gli consente di diventare un vero e proprio personaggio televisivo.

Due anni dopo, nel 2015, conduce un’edizione di MasterChef e ottiene la definitiva consacrazione. Nel 2016 partecipa come ospite a Little Big Show, format condotto da Gerry Scotti e dedicato alle persone con particolari talenti. Nello stesso periodo prende parte a una puntata del Festival di Sanremo e lancia il suo libro, Il piatto forte è un’emozione, che ottiene un buon successo.

Antonino Cannavacciuolo è uno chef noto per i modi burberi ma bonari che, negli ultimi anni, è diventato un imprenditore, inaugurando nella città di Novara un cafè e bistrot. In varie interviste ha ammesso di essere un appassionato del mare e della pesca.

Nel 2017 conduce il programma, di cui è anche ideatore, ‘O mare mio, un reality in cui i concorrenti devono confrontarsi con i piatti tipici della zona in cui è ambientata la puntata. Partecipa alla nuova edizione di MasterChef e a una puntata di Chi ha incastrato Peter Pan? (2017).

Nel mese di dicembre del 2017 un suo ristorante di Torino riceve la visita dei Nas e si diffonde la notizia del ritrovamento di cibi congelati all’interno del locale.

Un voto per Antonino Cannavacciuolo non può essere che un nove!

[Foto: www.saborearte.com.mx]

Loading...