Andrea Agnelli

Paese: Italia

Altezza: 177 cm

Peso: 70 kg

IMC: 22.34 - Peso ideale 

Età: 51 anni

Segno: Sagittario Sagittario

Andrea Agnelli è un imprenditore italiano nato a Torino il 6 dicembre del 1965.

Membro della famiglia Agnelli, negli ultimi anni Andrea è venuto alla ribalta come dirigente sportivo della Juventus, club con cui ha conquistato cinque scudetti consecutivi. Prima di dedicarsi al ramo imprenditoriale studia presso il St Clare’s College, un’importante istituzione di Oxford, e completa la sua formazione alla Bocconi di Milano.

Nei primi anni Novanta si occupa di marketing nell’azienda di famiglia. Allarga le sue esperienze lavorative anche all’Estero e, nel mese di ottobre del 2001, diventa un dirigente alla Philip Morris International. In questa società incontra Emma Winter, che sposa nel 2005, e da cui avrà due figli.

Andrea in Italia lavora per Auchan, di cui è dirigente, e in altre importanti aziende, tra cui Ferrari e Piaggio. Nel 2006 mantiene i contatti con il gruppo Fiat ed entra nel consiglio di amministrazione. In seguito dirige Exor, società specializzata in investimenti controllata dalla famiglia, inaugura la Amse, holding finanziaria che si occupa dei suoi affari, e diventa consigliere federale presso la Fondazione Nazionale di Golf.

Nel maggio del 2010 Andrea diventa dirigente della società sportiva Juventus Football Club. La sua passione per il calcio, ereditata da suo padre Umberto, gli permette di ottenere in pochi anni risultati straordinari nell’ambito sportivo: nella stagione 2011/2012 conquista il suo primo Scudetto da dirigente.

La Juventus s’impone come una società modello in Italia, dopo gli eventi nefasti di calciopoli e le successive inchieste giudiziarie che portarono i bianconeri in Serie B. In seguito Andrea e la sua squadra conquistano vari record, tra cui un Campionato vinto da imbattuti e, nella stagione 2013/2014, il raggiungimento dei centodue punti in classifica.

Andrea Agnelli è un imprenditore che è riuscito a imporsi nel panorama calcistico italiano, nonostante il glorioso passato della sua famiglia e i tanti trofei vinti negli anni precedenti.

Insieme al musicista e leader dei Subsonica Davide Dileo, in arte Boosta, e allo scrittore Michele Dalai, fonda una casa editrice soprannominata ADD che si occupa della diffusione di varie testate giornalistiche.

Nell’ambito dirigenziale ottiene un importante traguardo nel 2012 quando diventa membro onorario dell’European Club Association e, tre anni dopo, entra nel comitato Uefa. Nel mese di marzo del 2017 il suo nome spunta in un’inchiesta voluta dalla Procura della Repubblica di Torino e che riguarda la vendita di biglietti nello Juventus Stadium e il rapporto con alcune frange malavitose degli ultras.

Un voto per Andrea Agnelli non può essere che un sette!

[Foto: fiatgroup.com]